Cerca

l'intervista

Magnitudo, Mauro Volpe: "Rammarico per il finale"

Le parole del dirigente della società di via di Centocelle dopo la rocambolesca gara contro lo Sporting San Cesareo

12 Dicembre 2019

Mauro Volpe

Mauro Volpe

Mauro Volpe

La Magnitudo torna con l’amaro in bocca dalla trasferta sul campo dello Sporting San Cesareo, ma con la convinzione di aver disputato un’ottima prestazione al cospetto di quella che era la 3ª forza del torneo. Un passo in avanti in termini di maturità, convinzione e classifica; malgrado a conti fatti lo score finale penalizzi i gialloneri, che avevano cominciato ad assaporare il successo. “Solo un rocambolesco gol al 96’ ci ha vietato la gioia dei 3 punti – ha commentato il dirigente, Mauro Volpe -. Abbiamo dominato ampiamente la partita, con degli spunti e delle occasioni importanti che ci lasciano, per l’andamento dell’incontro, un po’ di rammarico”. Importanti, comunque, i segnali tratti dalla 10ª giornata di campionato: a testimonianza dell’intenzione di uscire dai bassifondi della classifica. “La squadra ha saputo reagire alle problematiche iniziali grazie alla sua coesione e al suo affiatamento. Inoltre la società è molto presente, ha chiari i propri obiettivi e sa perfettamente quale sia la strada da percorrere”. Che corrisponde, nello specifico, a mantenere la continuità di rendimento intrapresa nelle ultime 2 partite (in cui sono arrivate 1 vittoria ed 1 pareggio), per dare una svolta ad una stagione sin qui non troppo semplice. “Siamo capitati in un girone abbastanza complicato, composto da diverse squadre importanti per la categoria; tra tutte la capolista Atletico Colleferro. Noi puntiamo alla riscossa nel girone di ritorno, e avendo l’intera rosa a disposizione sono sicuro che i risultati arriveranno. Anche perché abbiamo un mister di qualità, ed alle spalle una società che ci assiste in tutto. Certezze, queste, che ci portano ad arrivare in campo senza avere il timore dell’avversaria; qualunque essa sia”. A tal proposito, Volpe chiude il discorso esprimendo il suo parere sulla sfida di domenica prossima con il Colonna, che precede di 1 punto i gialloneri. “Ci auguriamo di fare bottino pieno, sfruttando anche il fattore campo che fino a questo momento, in realtà, non ci ha aiutato molto. L’impegno profuso nell’ultimo periodo e la ritrovata coesione all’interno dello spogliatoio ci spingeranno verso l’ottenimento dei 3 punti”.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE