Cerca

1ª CATEGORIA

Roma VIII, Luca Ferraro: "Ragioniamo gara dopo gara"

Il neo acquisto classe 1992 rivela la gioia per il gol all'esordio nella gara vinta con il Gerano e poi pensa al prossimo turno

19 Dicembre 2019

Esultanza Roma VIII

Esultanza Roma VIII

Esultanza Roma VIII

E’ stato uno dei “rumorosi” innesti di mercato dicembrino della Prima categoria della Roma VIII. Luca Ferraro, centrocampista classe 1992, ha già lasciato il segno: nemmeno il tempo di esordire nella gara di domenica scorsa a Gerano (pazza vittoria capitolina per 5-4) e subito un gol decisivo, quello del momentaneo 4-4. “Sono contento di far parte di questo gruppo. L’ho fatto per amicizia nei confronti di tanti ragazzi che sono qui e che conoscevo già, in primis Mirko Porcarelli, e soprattutto per le ambizioni importanti di questa società. Ho lasciato un club importante come il Valle Martella e avevo alcune proposte interessanti, ma alla fine ho optato per la Roma VIII”. Il centrocampista fa un passo indietro per parlare dell’incredibile sfida di domenica scorsa che i ragazzi di mister Fabrizio Fiaschetti sono riusciti a vincere con due gol nel tempo di recupero: “Abbiamo giocato un’ottima prima frazione, andando al riposo in vantaggio per 3-1. Poi nella ripresa non siamo tornati in campo, probabilmente pensando di aver già archiviato la pratica, e così ci siamo ritrovati sotto 4-3. Sia io che Sanna siamo entrati a gara in corso e abbiamo firmato le reti del controsorpasso: anche in questa categoria è fondamentale l’apporto di tutti, pure di quelli che inizialmente stanno fuori”. La concorrenza a centrocampo è notevole, ma l’esperienza e la qualità di Ferraro possono tornare indubbiamente utili alla Roma VIII: “Possono giocare in tutti i ruoli di centrocampo e volendo anche del tridente offensivo, sono a disposizione del mister e della squadra” rimarca Ferraro che poi si proietta all’ultima partita dell’anno, quella casalinga contro la Dinamo Roma: “Loro sono quarti in classifica e quindi è uno scontro diretto a tutti gli effetti. Noi veniamo da due sconfitte casalinghe consecutive, anche se condizionate da episodi sfortunati: comunque non possiamo sbagliare ancora in casa e quindi scendiamo in campo per vincere. La classifica? Non ci pensiamo, ragioniamo gara dopo gara con un solo obiettivo in testa”.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE