Cerca

1ª Categoria

Alma Parioli, Borsato: "Facciamo la nostra partita"

Il tecnico biancoblù suona la carica in vista della trasferta sul campo del Poggio Mirteto primo della classe

17 Gennaio 2020

Francesco Borsato, tecnico dell'Alma Parioli

Francesco Borsato, tecnico dell'Alma Parioli

Francesco Borsato, tecnico dell'Alma Parioli

Domenica scorsa per l'Alma Parioli è arrivato un pareggio casalingo, 0-0 contro il Mideporte Colle Salario. Risultato giusto per quanto visto in campo, come confermano le parole del tecnico biancoblù Francesco Borsato: "È stata una partita molto rognosa. Io già l'avevo detto ai ragazzi perché conoscevo gli avversari e da quando hanno cambiato allenatore, stavano facendo molto bene. Il match è stato equilibrato: nel primo tempo ci siamo espressi meglio noi, mentre nella ripresa loro sono cresciuti. C'è stato un legno per parte e devo dire la verità il pareggio è stato il risultato più giusto". In questo turno invece, il club di Roma Nord sarà impegnato nella complicata trasferta sul campo del Poggio Mirteto capolista. Questi i pensieri di Borsato, che è consapevole della difficoltà della sfida ma vuole giocarsi le proprie carte: "Siamo al giro di boa, in quanto questa è l'ultima partita del girone di andata. È un match a cui tengo moltissimo, andiamo ad affrontare la prima della classe e dunque le motivazioni vengono da sole. Loro sono una squadra fortissima, hanno subito solo 3 gol quindi sappiamo che sarà molto dura, però noi proveremo a fare la nostra partita. L'abbiamo preparata cercando di imporre il nostro gioco e puntando a fare il colpaccio, anche perché le nostre caratteristiche sono queste. Inoltre, vista la situazione di classifica, ci servirebbero i tre punti per fare un salto in avanti importante e rimanere agganciati alle posizioni di testa. Purtroppo abbiamo uno squalificato e qualche problemino di infortuni, però sono sicuro che chi scenderà in campo, lo farà nel migliore dei modi".

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE