Cerca

lo speciale/2

Monterotondo si infiamma: luci sul derby di 1ª categoria

Proseguiamo con il nostro speciale, dando voce al tecnico e al Direttore Sportivo di FC Eretum e Castrum

17 Gennaio 2020

Caleca - Vecchiotti

Caleca - Vecchiotti

Weekend speciale per il comune di Monterotondo, che ci propone due derby di fondamentale importanza: quello in programma domenica, di 1ª categoria, tra FC Eretum e Castrum Monterotondo e, per quanto riguarda l'Eccellenza, lo scontro al vertice di sabato tra Eretum Monterotondo e Real Monterotondo Scalo.


A 48 ore dal calcio d'inizio del match hanno parlato il Direttore Sportivo del Castrum, Stefano Caleca, e il tecnico dell'Eretum, Pietro Vecchiotti. Ecco le loro parole:

Caleca - Vecchiotti

Quanto era importante arrivare alla gara con il morale alto (entrambe le squadre reduci da una vittoria nello scorso turno)?

C: Noi veniamo da una striscia di 8 vittorie consecutive e abbiamo tanta voglia di centrare la nona. Stiamo molto bene mentalmente e vogliamo continuare su questa strada.

V: Venendo da un campionato di Seconda Categoria, l'approccio non è stato semplice. Tuttavia, queste ultime 2 vittorie ci danno una spinta enorme e un pizzico di coraggio in più per affrontare una partita così importante.


Con il derby si chiude il girone d'andata. Un bilancio su questa prima parte di stagione..

C: Sicuramente molto positivo. Sapevamo di avere un gruppo importante, ma avere questo score è straordinario. Vogliamo continuare a pensare partita dopo partita; a fine a anno tireremo le somme.

V: Dopo queste due partite ci siamo risollevati, con 13 punti la situazione sarebbe stata critica. In questo modo abbiamo raggiunto quota 19, in linea con le attese di inizio stagione.


Quanto può pesare il risultato del match sul proseguo del campionato?

C: E' una partita che ha un fascino particolare, contro una realtà che dobbiamo rispettare e che fa parte della nostra stessa città. Conquistare i 3 punti in uno stadio in cui abbiamo giocato tanti anni avrebbe un sapore speciale.

V: Una gara importantissima, che fa storia a sé, è LA partita. Io sono qui da un anno, mi dicono che anche in città sia molto sentita. A livello di morale sarebbe certamente fondamentale portarla a casa.


Si farà sentire la differenza di classifica?

C: Io credo di no, si partirà dallo 0-0 in tutti i sensi. Loro avranno voglia di far bene davanti al loro pubblico, noi dovremo essere bravi nell'esser presenti dal punto di vista caratteriale e fisico per imporre il nostro gioco.

V: Abbiamo grande rispetto per l'avversario che sta facendo grandi cose. Sicuramente se loro sono in quella posizione vuol dire che sono stati più bravi di noi. Bisognerà essere decisi nel non far emergere questo distacco.


Come stanno i ragazzi, motivati o più tesi?

C: Li ho visti in allenamento, mi sono sembrati sereni. Comunque vada non possiamo rimproverargli nulla per tutto quello che stanno facendo.

V: Ovviamente ci tengono in modo particolare, anche perchè vivendo nello stesso posto molti si conoscono. Di solito motivo tanto i ragazzi prima delle partite, in questo caso ho dovuto un po' smorzare la tensione. Sono tutti carichi a mille, spero però che questo non si tramuti in un'eccessiva foga agonistica, sarebbe controproducente.






Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE