Cerca

1ª CATEGORIA

Regine d'inverno: Girone B, in vetta c'è il Fidene dei record

Siamo ormai giunti al giro di boa e le classifiche di Prima Categoria si iniziano a delineare; scopriamo che aria si respira nei club campioni d'inverno

21 Gennaio 2020

Esultanza del Fidene ©Facebook

Esultanza del Fidene ©Facebook

E’ tempo di tirare le somme in Prima Categoria. Ormai ci siamo lasciati alle spalle il girone d’andata e siamo pronti a ripartire verso la seconda parte di stagione che ci porterà a conoscere i verdetti definitivi. Per ora però sono tante le squadre a godersi il primato al giro di boa e proprio in onore di questo abbiamo deciso di intervistare delle figure di riferimento all’interno delle società per sentire che umore si respira all’interno del club.

Esultanza del Fidene ©Facebook


Continuiamo dunque con il girone B dove il Fidene è riuscito a portare via tantissimi punti alle avversarie guadagnandosi con merito il primato al giro di boa. Emblematici sono i 42 punti collezionati dopo quindici giornate che valgono al Fidene, oltre la prima posizione nel girone, anche il primato a livello di punteggio in tutta la Prima Categoria, dato che nessuna squadra ha saputo far meglio (solo il Poggio Mirteto, nel girone C, ci è andata vicino, conquistandone 41 ndr.). A parlare per la società rossoverde è Angelo De Marco dirigente responsabile prima squadra:


Il girone di andata si è ormai concluso e la vostra squadra è riuscita a mettere via 14 vittorie in 15 gare; quali sono le sensazioni arrivati a questo punto della stagione?

“La sensazione, che più che altro è una reale certezza, è che abbiamo un grande gruppo di giocatori che si sacrificano e si impegnano settimana dopo settimana al fine di arrivare il più in alto possibile. Penso ad esempio a giocatori con Angelo Di Gennaro, che in campo mette anima e cuore oltre, alla sua grande esperienza. Sinceramente non ci aspettavamo di fare così bene nel girone d’andata, ma giocare ogni gara come se fosse una finale è stata la chiave del nostro successo”. 


La squadra può riuscire a tenere questo passo anche nella seconda metà della stagione?

“Questo girone B è altamente competitivo e composto da formazioni molto forti. Sarà difficile mantenere questo ritmo a livello di punti, ma proveremo fino alla fine a collezionarne il più possibile per raggiungere i nostri obiettivi”. 


Qual è la gara da ricordare tra queste prime quindici?

“Una gara ci ha dato grande convinzione nei nostri mezzi è stata senza dubbio quella con il Trevignano perchè è una formazione davvero tosta da battere. Invece quella che a livello emotivo è stata la più esaltante credo sia la sfida casalinga vinta al 97’ contro l’Accademia Sporting Roma grazie alla rete del nostro Giuliani”.


Cosa serve ad una squadra per mettere insieme così tante belle prestazioni? Siete la formazione con più punti di tutta la categoria.

“Gli ingredienti necessari per competere ad alti livelli sono l’avere una società organizzata e strutturata proprio come è la nostra, con i dirigenti che seguono con passione la squadra ed un gruppo di ragazzi pronti a dare tutto per questi colori. Con l’occasione vorrei elogiare il nostro mister, Massimiliano Faggetti, ed il suo staff, ma anche tutta la dirigenza coordinata dal Presidente Antonio Cadoni”.


Ormai avete incontrato tutte le squadre che militano nel vostro girone, quali sono quelle che vi hanno fatto più buona impressione?

“Come detto di squadre forti ce ne sono davvero molte e molte hanno una classifica che non rispecchia il loro valore; l’Accademia Sporting Roma, il Civita Castellana, la Castelnuovese e l’Aurelio Academy possono esserne un esempio”.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE