Cerca

1ª CATEGORIA

Regine d'inverno: Girone D, l'unione e la forza del Passoscuro

Siamo ormai giunti al giro di boa e le classifiche di Prima Categoria si iniziano a delineare; scopriamo che aria si respira nei club campioni d'inverno

22 Gennaio 2020

Il gruppo del Passoscuro

Il gruppo del Passoscuro

E’ tempo di tirare le somme in Prima Categoria. Ormai ci siamo lasciati alle spalle il girone d’andata e siamo pronti a ripartire verso la seconda parte di stagione che ci porterà a conoscere i verdetti definitivi. Per ora però sono tante le squadre a godersi il primato al giro di boa e proprio in onore di questo abbiamo deciso di intervistare delle figure di riferimento all’interno delle società per sentire che umore si respira all’interno del club.

Il gruppo del Passoscuro


Si prosegue con il girone D dove la battistrada del raggruppamento è il Passoscuro, una compagine che finora ha perso solamente una gara e che fa dell'unione del gruppo e della grande esperienza in campo la sua forza principale.  A parlare per la società biancoverde è Nicholas Puca, centrocampista classe '97, che con grande maturità ci ha raccontato gli ingredienti segreti della sua squadra: 


Il girone d’andata si è ormai concluso e la sua squadra è riuscita a ritagliarsi il primo posto grazie ad un percorso che vi ha visti cedere il passo ad un avversario solamente una volta; quali sono le sensazioni arrivati a questo punto?

“Le sensazioni sono ottime. Abbiamo un gruppo fantastico e una rosa ampia e completa; nell’unica sconfitta rimediata in stagione, quella col Borgo Palidoro, avevamo tante defezioni e forse il passo falso è arrivato anche per quello. Potevamo fare meglio in alcune gare pareggiate che si potevano vincere, ma nel complesso siamo molto soddisfatti di come stanno andando le cose”.


La squadra può riuscire a mantenere questo passo anche nella seconda metà della stagione?

“Se tutti gli infortunati rientrano in buona condizione credo che abbiamo tutte le carte in regola per fare ancora meglio nel girone di ritorno. Purtroppo sotto questo punto di vista il 2020 non è iniziato nel migliore dei modi, dovevamo rientrare io e Alfano ad esempio ma i tempi di recupero si sono allungati ed in più ci siamo ritrovati a perdere altri due giocatori, ma, ripeto, la rosa è molto ampia e si può sopperire alle assenze.


Una gara da ricordare?

“Sono due: quella con il Borgo San Martino e con la Duepigreco. Due vittorie contro formazioni che già ad inizio anno sapevamo che avrebbero potuto metterci i bastoni tra le ruote; per questo erano anche le più attese e sentite da tutta la squadra”. 


Nicholas Puca, Passoscuro

Cosa serve ad una squadra per mettere insieme così tante belle prestazioni?

“Serve la serenità del gruppo e la fiducia e noi le abbiamo tutte e due. Bisogna sempre essere pronti, il mister fa le scelte, ma tutti gli interpreti, da chi inizia la gara a chi subentra dalla panchina, devono essere pronti a dare il loro massimo contribuito alla nostra causa e finora è sempre stato così”. 


Ormai avete incontrato tutte le squadre che militano nel vostro girone, quali sono quelle che vi hanno fatto più buona impressione?

“Ci sono quattro o cinque squadre di assoluto livello in questo girone. Bisognerà essere bravi negli scontri diretti nel girone di ritorno, ma occhio a non sottovalutare le squadre che sono più indietro a livello di punti. In questo raggruppamento si può vincere e perdere con chiunque, ci sono dei campi nei quali la classifica non conta e squadre che ti aspettano con il coltello tra i denti. Quelle che mi hanno fatto più buona impressione sono sicuramente il Borgo San Martino, la Duepigreco ed il Borgo Palidoro, squadre che senz’altro saranno lassù insieme a noi fino alla fine della stagione”.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE