Cerca

1ª CATEGORIA

Regine d'inverno: Girone E, la Roma VIII creata per vincere

Siamo ormai giunti al giro di boa e le classifiche di Prima Categoria si iniziano a delineare; scopriamo che aria si respira nei club campioni d'inverno

22 Gennaio 2020

Esultanza negli spogliatoi della Roma VIII

Esultanza negli spogliatoi della Roma VIII

E’ tempo di tirare le somme in Prima Categoria. Ormai ci siamo lasciati alle spalle il girone d’andata e siamo pronti a ripartire verso la seconda parte di stagione che ci porterà a conoscere i verdetti definitivi. Per ora però sono tante le squadre a godersi il primato al giro di boa e proprio in onore di questo abbiamo deciso di intervistare delle figure di riferimento all’interno delle società per sentire che umore si respira all’interno del club.

Esultanza negli spogliatoi della Roma VIII


Andiamo avanti nel nostro giro fino ad arrivare al girone E dove, in un raggruppamento davvero conteso, è la Roma VIII ad essersi ritagliata la prima posizione. La compagine di Tor Bella Monaca si trova a due lunghezze di distacco dalla seonda posizione ricoperta dalla Sanpolese, ed ha dimostrato di avere l'attacco più prolifico del girone grazie ad i 37 gol finora realizzati (una media di più di due reti a gara, ndr.). Per la società in questione a prendere la parola è il Presidente, Valerio Virzi, che ci spiega come questa squadra sia stata costruita per un unico obiettivo: vincere. 


Il girone d’andata si è ormai concluso e la sua squadra è riuscita a ritagliarsi il primo posto in un girone tra i più combattuti della categoria che vede cinque squadre in soli sei punti; quali sono le sensazioni arrivati a questo punto?

“Il nostro obiettivo ad inizio stagione era vincere il campionato ed ora siamo lì, in cima, in uno dei gironi più difficili e competitivi della Prima Categoria. Tutte le squadre che lottano insieme a noi ai vertici della classifica proveranno a tenere il passo fino alla fine. Noi, dal canto nostro, abbiamo un grande organico che abbiamo rinforzato e puntellato nel migliore dei modi, sono certo che possiamo battere chiunque”.


La squadra può riuscire a mantenere questo passo anche nella seconda metà della stagione?

“Per noi è praticamente un obbligo cercare di ripeterci, come ho detto i nostri obiettivi sono chiari dall’inizio dell’anno, e quello che stiamo costruendo in questi mesi è coerente con le ambizioni che ci siamo prefissati. Non ci sono né secondi, né terzi posti che tengano, abbiamo già perso troppi punti per strada; da qui alla fine dobbiamo cercare di vincerle tutte e guadagnarci la Promozione”. 


Una gara da ricordare?

“La gara senza dubbio più affascinante fino ad ora è stata quella col Gerano. Al 92’, dunque in pieno recupero, ci trovavamo in svantaggio per 4-3, ma siamo riusciti a ribaltarla andando a chiudere sul 5-4. Lì abbiamo dimostrato chi siamo, lì abbiamo dimostrato tutta la nostra forza e la nostra grinta. Una grande reazione di squadra ed un bel segnale per noi stessi e per le altre squadre”. 


Cosa serve ad una squadra per mettere insieme così tante belle prestazioni?

“Serve una società solida alle spalle. Io, il mister, lo staff con tutti i preparatori, seguiamo sempre e tutti insieme gli allenamenti del gruppo. Se la società si rilassa, si accontenta, a quel punto lo stesso fa anche la squadra. Il club deve dare continuo supporto ai giocatori mettendogli a disposizione tutti i mezzi per far bene; a quel punto è la squadra a seguirti”. 


Ormai avete incontrato tutte le squadre che militano nel vostro girone, quali sono quelle che vi hanno fatto più buona impressione?

“Devo dire la verità, tutte le squadre che stanno mantenendo il nostro passo mi hanno dato una buona impressione. Su tutte forse mi ha stupito di più la Sanpolese, una squadra tecnica che ha fatto tantissimi punti in casa. Anche il Setteville è munito di un buon organico, è una delle poche che ci ha battuto, e per questo attendiamo la gara di ritorno. Poi ancora il Tirreno, un club con un campo dove è difficile giocare, ed infine il Time Sport Garbatella, che affronteremo proprio domenica prossima cercando sin da subito di iniziare il girone di ritorno con i tre punti e di conseguenza allungando la classifica”.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE