Cerca

1ª CATEGORIA

Regine d'inverno: Girone G, la coesione e la passione della Vivace Furlani

Siamo ormai giunti al giro di boa e le classifiche di Prima Categoria si iniziano a delineare; scopriamo che aria si respira nei club campioni d'inverno

23 Gennaio 2020

Esultanza Vivace Furlani ©Facebook

Esultanza Vivace Furlani ©Facebook

E’ tempo di tirare le somme in Prima Categoria. Ormai ci siamo lasciati alle spalle il girone d’andata e siamo pronti a ripartire verso la seconda parte di stagione che ci porterà a conoscere i verdetti definitivi. Per ora però sono tante le squadre a godersi il primato al giro di boa e proprio in onore di questo abbiamo deciso di intervistare delle figure di riferimento all’interno delle società per sentire che umore si respira all’interno del club.

Esultanza Vivace Furlani ©Facebook


Proseguiamo oggi con il girone G dove a guidare il raggruppamento c'è la Vivace Furlani. La formazione biancorossa risulta essere ancora imbattuta da inizio stagione e grazie ad i tanti risultati positivi collezionati è riuscita a ritagliarsi la prima posizione staccando il Città di Pomezia, che occupa la seconda piazza, di ben cinque punti. A parlare per il club biancorosso di Grottaferrata è la Presidente della squadra, Claudia Furlani:


Il girone d’andata si è ormai concluso e la sua squadra è riuscita a ritagliarsi la prima posizione grazie a tante belle prestazioni che vi hanno portato ad essere ancora imbattuti; quali sono le sensazioni arrivati a questo punto?

“Siamo estremamente soddisfatti di quanto fatto finora. Lo scorso anno abbiamo sfiorato la Promozione ed in estate ci siamo messi a lavoro per allestire una squadra ancor più competitiva. A tal proposito vorrei ringraziare alcuni membri dello staff che svolgono settimanalmente un lavoro per noi fondamentale: sto parlando di Alessandro De Crais, Paolo Coppitelli, il direttore generale Mariano Raparello ed il ds Alberto Piancatelli. Tornando al discorso principale, la squadra sta rispondendo bene agli stimoli, siamo convinti di poterci togliere delle soddisfazioni in questa stagione”. 


La squadra può riuscire a mantenere questo passo anche nella seconda metà della stagione?

Sicuramente non sarà facile, ma ci proveremo. Guardando indietro, nonostante i tanti risultati positivi, abbiamo trovato tante difficoltà, non solo negli scontri diretti, ma anche con le formazioni di medio-bassa classifica. Come detto la rosa è competitiva e proveremo a fare il massimo, anche se nella seconda parte della stagione tutto si fa più difficile. Siamo ancora in ballo anche in Coppa Lazio, è un altro nostro obiettivo al quale teniamo particolarmente. Insomma da qui alla fine proveremo a dare il massimo in tutte le competizioni”.


Una gara da ricordare?

“Probabilmente quella casalinga vinta di misura con il Città di Pomezia che giornata dopo giornata si sta rivelando sempre di più una grande squadra. Lì abbiamo assunto maggiore consapevolezza nei nostri mezzi”. 


Cosa serve ad una squadra per mettere insieme così tante belle prestazioni?

“Il segreto di questa squadra è di avere un gruppo di amici e non solo di calciatori. Abbiamo trovato gli equilibri giusti tra giovani di assoluta qualità ed altri profili muniti di grande esperienza. Il nostro mister e capitano Buzi sotto questo punti di vista è un vero e proprio trascinatore e aggregatore”.


Ormai avete incontrato tutte le squadre che militano nel vostro girone, quali sono quelle che vi hanno fatto più buona impressione?

“Nettuno e Città di Pomezia sono state senza dubbio le squadre che ci hanno messo più in difficoltà facendoci, per questo, buona impressione. Sono certa che da qui alla fine loro combatteranno al nostro fianco nella corsa al titolo, staremo a vedere chi arriverà primo, noi, dal canto nostro, sappiamo di avere tutte le carte in regola per salire di categoria”.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE