Cerca

1ª CATEGORIA

Coppa Lazio: dopo dodici rigori è la Fulgur Tuscania a passare

La compagine guidata da Capotosto ribalta la sconfitta rimediata contro la G. Castello all'andata e dopo 12 rigori si aggiudica il passaggio del turno

29 Gennaio 2020

Fulgur Tuscania ©Facebook

Fulgur Tuscania ©Facebook

FULGUR TUSCANIA Cardarelli, Delle Monache (41'st Silveri), Andreoli, Coletta, Chiarabini, Negro, Scatena, D'Alessio, Venanzi (27'st Pacini), Provenzano (16' st Renzani), Marcomeni  PANCHINA Capponi, Dottarelli, Cuneo, Rinaldi, Sposetti ALLENATORE Capotosto.

GIOVANNI CASTELLO Bucci, Bianchi, Paoletti (9'st Morlupo) Sperati, Iannuccillo, Amato, Tiberi, Massari (11'st Mottola), Liotta (37'st Salvi), Ippoliti, Sammiceli PANCHINA Di Zanno, Raneri, Scaglietta, Fabrizio, Sette, Natalizi ALLENATORE Savina

MARCATORI Negro 1’pt (F), Provenzano 13’st (F), Sammiceli 31’st (C)

ARBITRO Celli di Roma 1.

Note Espulsi Scatena (F), Bianchi (C) Ammoniti Chiarabini, Venanzi, Delle Monache, Bianchi, Liotta, Ippoliti, Tiberi Angoli 5-5 Rec. 1'pt-4'st

 

Fulgur Tuscania ©Facebook

E’ la Fulgur Tuscania a passare il turno ed a volare in semifinale. La banda condotta da Capotosto riesce nell’impresa di ribaltare il risultato dell’andata, che terminò in 2-1 in favore della Giovanni Castello grazie al gol di Mottola nei minuti di recupero, conquistando in questo modo il pass per il turno successivo. Sono però serviti i calci di rigore per decretare un vincitore dato che la sfida si è conclusa con lo stesso risultato della gara di due settimane fa. La partita di infiamma subito con Negro che al pronti via trova la rete che sblocca l’incontro e porta avanti la Fulgur. Nella ripresa Provenzano trova il 2-0 al 13’ ed una manciata minuti più D’Alessio scalfisce la traversa mancando di pochissimo la rete che avrebbe chiuso definitivamente la sfida. La G. Castello non molla ed al 31’ trova il gol del 2-1 grazie a Sammiceli. Si va dunque ai rigori, ma ne serviranno addirittura 12 per avere un vincitore, con Cardarelli che para il rigore decisivo a Salvi.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE

Dalle altre sezioni