Cerca

2ª CATEGORIA

Caos Lucky Junior - Real Marino: le decisioni del Giudice Sportivo

Il CR Lazio notifica pesanti squalifiche tramite il comunicato ufficiale n. 260 e la sconfitta a tavolino per la squadra locale

30 Gennaio 2020

Lucky Junior

Lucky Junior

Un finale di gara concitato che ha portato il direttore di gara, il sig. Zenga di Albano Laziale, a fischiare anzitempo la conclusione della sfida, quando il risultato era di 2-2. I motivi sono legati ad una rissa avvenuta sugli spalti e che successivamente si è estesa coinvolgendo alcuni giocatori che si trovavano in campo. Sembrerebbe che, come riporta il Cr Lazio, un tifoso della compagine ospite abbia sferrato un pungo all'indirizzo di un supporter avversario; da lì gli animi si sono inaspriti anche in campo con alcuni giocatori locali (Cammarata, Cesaretti, Betti, Frau e Maggi) che sono intervenuti tentando di scavalcare le recinsioni. Di seguito riportiamo il comunicato n. 260 del CR Lazio il Giudice Sportivo:


Lucky Junior

"Al 39' del secondo tempo un sostenitore della società REAL MARINO 90 colpiva con un pugno al volto untifoso della squadra avversaria. In conseguenza di tale evento, i seguenti calciatori della società LUCKY JUNIOR: CESARETTI Simone -CAMMARATA Andrea - BETTI Leonardo - FRAU Alessandro e MAGGI Daniele si avvicinavano alla rete direcinzione tentando di aggredire i sostenitori della società REAL MARINO. L'arbitro considerava espulsi i succitati calciatori della società LUCKY JUNIOR partecipanti al gioco .In funzione alle succitate espulsioni l'arbitro al 40' del secondo tempo sul punteggio LUCKY JUNIOR - REAL MARINO 90 2 - 2 sospendeva definitivamente la gara perchè la società LUCKY JUNIOR rimanevain campo con un numero di calciatori inferiore al minimo stabilito nel comma 2 dell'art. 73 delle NOIF. Nel corso della gara sostenitori della società REAL MARINO 90 rivolgevano all'arbitro ed agli OrganiFederali espressioni offensive e minacciose. Uno di detti sostenitori, alla fine del primo tempo insultava l'arbitro scuotendo la rete di recinzione. Al 34' del secondo tempo l'arbitro espelleva il calciatore TUZZI Leonardo (REAL MARINO 90) per fallo digioco, alla notifica del provvedimento disciplinare minacciava l'arbitro e tentava di colpirlo con un calcio. Veniva allontanato dai propri compagni di squadra. Osservato che l'irregolare conclusione della gara, deve essere ascritta a carico della società LUCKY JUNIOR".


E di conseguenza delibera:


"a) di infliggere alla società LUCKY JUNIOR la punizione sportiva della perdita della gara con il punteggio di 0 - 3 nonchè l'ammenda di euro 100.00

b) di infliggere alla società REAL MARINO 90 l'ammenda di euro 400.00

c) di squalificare il calciatore TUZZI Leonardo (REAL MARINO 90) 4 gare

d) di squalificare i sottocitati calciatori della società LUCKY JUNIOR per una gara effettiva: CESARETTISimone - CAMMARATA Andrea - BETTI Leonardo - FRAU Alessandro - MAGGI Daniele) di inibire il Sig. D'ALESSANDRO Danilo (REAL MARINO 90) fino al 14/02/2020 per comportamentooffensivo nei confronti dell'arbitro".

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE