Cerca

1ª CATEGORIA

Setteville, Di Vico: "Vogliamo fare qualcosa di straordinario"

Il mister della formazione gialloblù commenta le ultime partite prima del giro di boa e l'inizio del nuovo anno calcistico

05 Febbraio 2020

Giuseppe Di Vico, Setteville

Giuseppe Di Vico, Setteville

Giuseppe Di Vico, Setteville

Dopo qualche passaggio a vuoto a ridosso del giro di boa il Setteville è tornato a correre ed a macinare punti. Non a caso nelle ultime due sfide di campionato sono arrivate due vittorie contro Sporting Guidonia prima, e Pro Marcellina poi. “Abbiamo messo insieme qualche prestazione non soddisfacente - esordisce Di Vico - che comunque ci hanno portato a conquistare almeno due punti negli scontri diretti con Time Sport Garbatella e Tirreno. Queste squadre ora hanno perso un po’ di terreno ma quando li abbiamo incontrati albergavano nella zona della classifica. Purtroppo non stiamo attraversando un periodo facile a livello di infortuni dato che ad oggi abbiamo otto indisponibili”. Nonostante questo nel weekend appena trascorso il Setteville è riuscito ad agguantare la seconda vittoria consecutiva contro il Pro Marcellina: “Abbiamo interpretato al meglio la gara abbiamo giocato molto bene quasi sotto tutti i punti di vista. Quello che ci è mancato di più probabilmente è stata un po’ di incisività sotto porta; potevamo chiudere prima la gara invece nel finale abbiamo subito il ritorno dei nostri avversari che ci hanno messo in difficoltà. Il Pro Marcellina è una buona squadra, molto quadrata e che non concede tantissimo agli avversari. Non a caso quando hanno subito delle sconfitte lo hanno fatto quasi sempre di misura. E’ una loro costante rimanere in gara fino alla fine, fortunatamente per noi siamo riusciti a proteggere il vantaggio anche perchè la vittoria è stata più che meritata”.  Il prossimo impegno per i ragazzi guidati da Giuseppe Di Vico sarà contro la SFC 2019, squadra, come asserisce lo stesso mister, da non sottovalutare: “Queste sono le gare più difficili da affrontare nel girone di ritorno. Quando affronti una squadra di alta classifica le motivazioni vengono da sole, al contrario quando giochi con le formazioni che ad oggi hanno pochi punti rischi di sottovalutare l’avversario. A loro servono punti in ottica classifica e dobbiamo far sì che le loro motivazioni non superino le nostre. L’SFC è una squadra ostica che si difende bene, dal canto nostro dobbiamo essere bravi a trovare subito gli spazi per portarci avanti. Sarebbe molto importante iniziare bene la sfida, altrimenti con squadre così diventa rischioso lasciare in bilico la sfida”. In chiusura il mister dedica qualche battuta agli obiettivi di fine stagione: “Ci sono molte squadre attrezzate, alcune anche più di noi. I nostri ragazzi vanno avanti coltivando la loro passione, per questo cercheremo di fare qualcosa di straordinario, anche se sappiamo che non sarà certamente facile”.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE