Cerca

1ª CATEGORIA

Trevignano, Catena: "Siamo gli outsider, continuiamo così"

Il direttore generale del club biancoazzurro tocca tanti argomenti nella nostra intervista, concentrandosi maggiormente sullo stato di forma della squadra

12 Febbraio 2020

Trifelli, Trevignano

Trifelli, Trevignano

Trifelli, Trevignano

Il Trevignano è tornato al completo ed è pronto ad affrontare la capolista Fidene nel prossimo incontro di campionato con bomber Trifelli sugli scudi. L’outsider del girone B sta compiendo una buonissima stagione da neopromossa ed anche se la vetta è ormai lontana questa squadra ha molti margini di miglioramento in vista del futuro. In occasione del big match di questo weekend e del buon percorso finora compiuto abbiamo deciso di intervistare il direttore generale del club biancoazzurro, Valerio Catena, che in prima battuta ci ha dato delle buone novità riguardanti la rosa: “Fortunatamente l’organico sta tornando al completo. Finora siamo stati un po’ penalizzati sotto questo punto di vista; per esempio un giocatore per noi importante come Vecchiotti è rientrato ora da un infortunio rimediato nell’ultima amichevole di pre-campionato o ancora Roviti si è rotto i legamenti del crociato e purtroppo ha concluso anzitempo la sua stagione. In ogni caso per la sfida di domenica ci presenteremo praticamente al completo, dato che alcuni giocatori hanno smaltito degli infortuni e ci sono anche dei rientri post squalifica”. Di seguito Catena parla un po’ più in generale della stagione per poi concentrare la sua attenzione sull’ultima sfida pareggiata dalla sua squadra contro il Castel Sant’Elia: “Ultimamente sono arrivati tanti pareggi e questo un po’ ci ha frenato dopo una buona partenza. E’ anche vero che abbiamo organizzato la preparazione invernale per entrare al meglio della condizione in vista del rush finale e quindi sicuramente tra poco rinizieremo ad esprimerci come all’inizio della stagione. Il nostro campo è un altro fattore che ci penalizza in questo periodo dato che è diventato molto duro con la stagione invernale e si è rovinato un po’. In ogni caso essere terzi da neopromossi è sicuramente un buon risultato. Con il Castel Sant’Elia, a proposito di pareggi, siamo stati un po’ troppo spreconi e quando è così la squadra avversaria ti punisce quasi sempre. Non a caso, dopo essere passati in vantaggio, abbiamo subito gol su praticamente l’unica azione avversaria e da lì non siamo più riusciti a mettere la testa avanti. Loro sono una buona squadra comunque e noi avevamo fuori centrocampisti importanti come Calabresi, che però come anticipato sarà disponibile per la prossima sfida. Tutti questi fattori ci hanno portato a pareggiare la gara”. In chiusura il direttore ci fa un breve resoconto sulla stagione finora disputata e fissa gli obiettivi per fine campionato: “Abbiamo tante buone squadre alle spalle e per la fine dell’anno ci piacerebbe mantenere questa posizione. Come già detto da neo promossa sarebbe un gran bel colpo, ma sappiamo che formazioni come l’Aurelio o il Castel Giubileo, per citarne due, non molleranno fino alle fine dell’anno. Adesso sono fiducioso però perchè appena riusciremo a smaltire i pesanti carichi di lavoro della pausa invernale torneremo a fare risultati in maniera brillante e soprattutto i nostri bomber, come Trifelli (capocannoniere della squadra con 12 reti), torneranno a segnare con regolarità”.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE