Cerca

1ª CATEGORIA

La Sorianese non si ferma, Alessandrini: "La strada è quella giusta"

Il mister della compagine rossoblù ha rilasciato un'intervista ai canali ufficiali della società dopo la vittoria con la Fortitudo Nepi; eccone un estratto

18 Febbraio 2020

Giorgio Alessandrini, mister Sorianese

Giorgio Alessandrini, mister Sorianese

Giorgio Alessandrini, mister Sorianese

La Sorianese, dopo aver conquistato la vetta in solitaria alla diciassettesima giornata, non mostra segni di cedimento. Anzi i ragazzi di Giorgio Alessandrini sono reduci da una grande vittoria per 4-0 sulla Fortitudo Nepi che da una chiara risposta ai bianconeri della Fulgur Tuscania, che a sua volta ha battuto per 3-0 il San Lorenzo Nuovo. Nel post partita il mister rossoblù ha lasciato delle dichiarazioni ai canali ufficiali della società che riproponiamo; Alessandrini in prima battuta si concentra proprio sull’ultima sfida: “Siamo partiti bene nella prima frazione giocando venti minuti ad alto livello e trovando anche tre o quattro palle gol interessanti. Poi è venuta fuori la Fortitudo, una buona formazione che è in cerca di punti, e nel finale di tempo ci ha messo in difficoltà giocando molto bene, ma nonostante questo siamo riusciti a rientrare negli spogliatoi sull’1-0. Nella ripresa loro sono rimasti in dieci e questo ci ha avvantaggiato; è anche vero che siamo stati comunque molto bravi a gestire la sfida interpretandola con intelligenza. Aspettavamo i nostri avversari facendoli uscire dalla loro metà campo per poi ripartire in velocità”. Di seguito il mister si sofferma su quello che è stato e quello che sarà: “La strada finora è quella giusta, ma il campionato è tosto perchè non puoi mai permetterti distrazioni. Anche le squadre di medio-bassa classifica sono molto attrezzate, basta guardare la prestazione della Fortitudo; bisogna sempre giocare ed onorare le gare fino alla fine perchè forse sono proprio queste le gare più difficili da affrontare, negli scontri diretti è diverso, si trovano altre motivazioni e poi può succedere di tutto, ma sono queste le formazioni con le quali devi fare punti. Adesso pensiamo domenica dopo domenica e alla fine vedremo dove saremo arrivati”.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE

Dalle altre sezioni