Cerca

1ª CATEGORIA

Atletico Pofi, Iacovissi sogna in grande: "Non fermiamoci"

L'uomo del gol vittoria ci racconta i tre punti guadagnati a discapito della Pro Calcio Isola Liri e poi si concentra del rush finale

25 Febbraio 2020

Francesco Iacovissi qui con la maglia del Città D'Anagni

Francesco Iacovissi qui con la maglia del Città D'Anagni

Francesco Iacovissi qui con la maglia del Città D'Anagni

L’Atletico Pofi ha incasellato sette vittorie in sette giornate. La sconfitta ormai in casa biancoverde non arriva dal 5 gennaio, dalla sconfitta contro la Pro Calcio San Giorgio, da lì è partita una cavalcata da capogiro che ha portato i ragazzi guidati da Valenti a mettere in fila punti su punti, vittorie su vittorie. L’ultima vittima? E’ la Pro Calcio Isola Liri, la seconda potenza del girone I. Una giornata segnata da un colpaccio di lusso, dunque, che serve al Pofi per consolidare sempre di più la sua quarta posizione. In onore di questo abbiamo deciso di intervistare il man of the match dell’incontro, Francesco Iacovissi, che con la sua rete nella ripresa ha permesso ai suoi di agguantare altri tre punti. “Sono entrato al 13’ della ripresa, il mister mi ha buttato dentro, la gara era molto tirata ed ancora aperta. Mancini mi ha servito un assist, io ci ho creduto inserendomi all’altezza del secondo palo ed è arrivato il vantaggio. E’ stata una grande soddisfazione personale, ma anche nei confronti dei miei compagni e del pubblico presente. Credevamo molto nella vittoria, l’Isola Liri è una squadra forte, è vero, ma noi stiamo lavorando benissimo in questo periodo ed abbiamo mezzi e capacità per battere tutti, ci credevamo”. Il classe 2000 continua poi parlando dell’ottimo momento dei suoi: “Come detto stiamo procedendo a ritmi serrati, siamo in forma, abbiamo fatto gruppo in una maniera unica ed ormai non perdiamo una gara da molto tempo. Credo che rispetto a chi ci precede non abbiamo nulla di meno e lo stiamo dimostrando. Da qui alla fine abbiamo la maggior parte degli scontri diretti da giocare in casa, per questo faremo valere questo fattore cercando di mettere via più punti possibili“. In chiusura Iacovissi ci rivela che le ambizioni del gruppo sono ancora vive e che il suo Atletico Pofi non si vuole fermare qui: “Vogliamo provare a migliorare ulteriormente la nostra classifica da qui alla fine. Possiamo farlo, siamo una delle squadre che sta lavorando meglio in questo periodo e mantenendo questa rotta possiamo toglierci tante soddisfazioni. Non siamo spacciati, il campionato è ancora lungo, ci sono 30 punti in palio e noi vogliamo prenderne il più possibile”. 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE