Cerca

1ª CATEGORIA

Atletico Pontinia, Roscioli: "Momenti che ti fanno riflettere"

Il Presidente del club biancorosso ci regala qualche riflessione e ci tiene a mandare un messaggio alla sua seconda grande famiglia

17 Marzo 2020

Alberto Roscioli, Atletico Pontinia ©Facebook

Alberto Roscioli, Atletico Pontinia ©Facebook

Alberto Roscioli, Atletico Pontinia ©Facebook

Non è un momento semplice per il calcio dilettantistico, è inutile nascondercelo. Ci sono tante belle realtà che in queste fasi si spengono o si accendono solamente a luce alternata. Sono fasi nelle quali, vuoi o non vuoi, chiuso tra le tue mura domestiche, ti lasci andare a tante riflessioni. Anche Alberto Roscioli, il presidente dell’Atletico Pontinia, ci ha tenuto a mandare un messaggio di vicinanza al suo club ed a tutto il paese, dedicandoci anche un pensiero sulla frenesia del calcio in queste categorie. Il presidente inizia parlando di come si vive un periodo del genere: “Vivendo in un paesino ti rendi ancora più conto di quello che sta accadendo. Le strade sono deserte e la gente accusa questa assenza di normalità che viviamo tutti i giorni sulla nostra pelle. In questo momento dobbiamo essere uniti cercando di superare un momento indubbiamente buio”. Cercare di essere uniti, sì. Seppur a distanza ogni società sta cercando di rimanere un gruppo saldo, proprio come quando si scendeva sui campi da gioco, quando facevi un cerchio al centro del campo prima della partita per caricarti, o ancora quando stringevi i compagni dopo un gol. “Non è facile mantenere vivo il gruppo in queste situazioni - continua Roscioli -, i ragazzi chiaramente si sono un po’ demoralizzati, come dargli torto. Per fortuna ci sono sempre quei due o tre giocatori che fanno da collante, che sono sempre pronti a farti fare una risata e che incitano i compagni a continuare ad allenarsi anche dentro casa con pochi e semplici esercizi che ti possano mantenere in forma. Anche il nostro ds sta cercando di stimolare molto la squadra ed i segnali di risposta da parte dei ragazzi, per fortuna, ogni tanto arrivano”. Di seguito il Presidente biancorosso prosegue con una sua riflessione: “Non tutti i mali vengono per nuocere. Questo è un detto che ha una gran valenza in questo momento e che spesso ripeto tra me e me. La salute viene prima di tutto questo è certo, ma sono questi periodi a mettere in moto maggiormente la tua testa portandoti a riflettere molto su quello che è stato e su quello che sarà. Noi come Atletico Pontinia abbiamo fatto davvero tanti sforzi da quest’estate; abbiamo investito molto credendo fermamente in un progetto ed adesso ci ritroviamo così. C’è un po’ di rammarico, questo è sicuro. Investire nel mondo del dilettantismo di per sé si può già definire una scelta audace e dopo tanti sforzi ritrovarsi con pochissime certezze non è una cosa semplice da digerire. Senza nulla togliere al gruppo fantastico di giocatori che abbiamo assemblato, credo che guardando indietro certe scelte prese si rivelano superficiali. Ogni estate ci ammazziamo per accaparrarci i migliori giocatori o cercando strutture che ci possano aiutare a svilupparci. Dovremmo essere molto più rilassanti, è questo quello che emerge ad oggi dai miei pensieri. E magari anche investire di più sui giovani perchè sono soddisfazioni che ti rimangono sempre”. In chiusura Roscioli ci tiene a mandare un ultimo messaggio: “Sono vicino a tutto il paese in questo momento, uniti siamo forti. Dopo la mia famiglia ho sempre in mente un’altra grande famiglia: quella dell’Atletico Pontinia”. 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE