Cerca

1ª CATEGORIA

Nettuno, Daniele Cosmi: "Il calcio è la nostra passione"

Il direttore sportivo pontino rilancia le ambizioni dei suoi e spera di tornare presto in campo

10 Aprile 2020

Daniele Cosmi (©Facebook/Nettuno)

Daniele Cosmi (©Facebook/Nettuno)

Daniele Cosmi (©Facebook/Nettuno)

Un campionato avvincente, tre squadre in lotta per il vertice, poi l'improvviso stop del campionato. Il Nettuno è arrivato alla pausa forzata per l'emergenza sanitaria a sole tre lunghezze dalla prima posizione, ma con tante gare ancora da giocare per chiudere il girone di ritorno. Il club pontino si è presentato al via con grandissime ambizioni, confermate poi dai risultati ottenuti in campo, ma il direttore sportivo verdeblù Daniele Cosmi non è del tutto soddisfatto: “Abbiamo disputato una stagione da 6.5, perché con la squadra che abbiamo allestito potevamo stare ancora più in alto in classifica, anche se siamo ad un soffio dalla prima posizione. Non mi nascondo e dico che siamo il team più forte del campionato e possiamo vantare un rosa davvero ampia, quindi se ripartiremo diremo la nostra fino alla fine. La nostra rosa è stata cosatruita per salire e può vantare giocatori di categorie superiori come Bordone, Cannariato, Bonomo, Recupero, Loreti, Mariola, Fraticci, Laghigna e Nanni per citarne alcuni. Abbiamo accettato questa sfida per la città di Nettuno. Siamo un gruppo molto unito, ci sentiamo tutti i giorni ed i ragazzi si stanno allenando anche dentro casa. Il nostro obiettivo è quello di salire in Eccellenza in due anni”.

Rammarico Pensando al presente il direttore sportivo aggiunge: “C'è rammarico per questa situazione, che non sappiamo com evolverà né quando finirà. Il calcio è la nostra passione e non poterlo giocare è davvero difficile”. Sul futuro, infine, Daniele Cosmi ha le idee chiare: “Spero che la Federazione ci faccia continuare. Questo sport è la nostra passione e sono dell'idea che saremo contenti di giocare anche a luglio. Fermare tutto sarebbe un errore. Il calcio è ricco di storie da raccontare e di esperienze importanti che lasciano un segno in tutti noi”.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE