Cerca

1ª CATEGORIA

Atletico Pontinia, De Angelis: "Fusione? Ne stiamo parlando"

Il ds del club biancorosso commenta il blocco definitivo dei campionati e ci rivela il futuro della società con una possibile ipotesi di fusione

26 Maggio 2020

Massimo De Angelis, ds Atletico Pontinia ©Facebook

Massimo De Angelis, ds Atletico Pontinia ©Facebook

Massimo De Angelis, ds Atletico Pontinia ©Facebook

La stagione ormai si è conclusa ufficialmente ed ora molti club laziali sono già pronti a ripartire in attesa di scoprire con esattezza i verdetti definitivi riguardo retrocessioni e promozioni. L’Atletico Pontinia non è da meno ed ha recentemente riconfermato Massimo De Angelis nel suo ruolo di direttore sportivo. In onore di questo rapporto rinnovato lo abbiamo contattato parlando insieme a lui dei tempi caldi che gravitano attorno la sua società in particolare ed a tutto il calcio laziale più in generale.


Nel corso della scorsa settimana è arrivato l’annuncio definitivo: il campionato è da ritenersi concluso e di conseguenza le classifiche congelate; come commenta questo avvenimento?

“E’ quello che tutti si aspettavano da qualche settimana. Ora l’attenzione si sposta su quello che saranno le conseguenze nelle promozioni e retrocessioni, stiamo attendendo i verdetti definitivi e le conseguenze che questi porteranno. Sinceramente le ultime proposte di Sibilia hanno spiazzato tutti sembrando un po’ restrittive rispetto a quello che auspicavano molte società. Ci saranno senza dubbio ripercussioni sui comitati regionali sperando che questi ultimi non decidano di mantenere la stessa linea. Credo però che così non sarà, specialmente considerando le richieste di tante regioni del nord, dove ad oggi si parla di blocco retrocessioni. Spero che alla fine si decida di seguire questa strada anche nel Lazio”.


Recentemente è stato confermato nel club dal presidente Roscioli per le successive stagioni, segnale che il suo lavoro è stato apprezzato. E’ felice della riconferma?

“In questa stagione ho avuto modo di conoscere ed apprezzare le ambizioni e la serietà di questa società, a partire dai giocatori, fino a tutti gli addetti ai lavori. E’ raro trovare dei club che paghino regolarmente i rimborsi e che siano anche puntuali nel farlo. Sono molto felice di rimanere qui e mi sento fortunato per questo”. 


Quale sarà il futuro della società pensando alla prossima stagione? Si parla molto di una possibile fusione con il Pontinia, l’altro club del vostro paese.

“Sì, è sicuramente un’ipotesi. So che le due società stanno parlando e credo che sia una cosa molto positiva ed auspicabile in un momento storico come questo. Dunque ben venga questa fusione, ma qualora non si dovesse trovare una convergenza noi come Atletico Pontinia siamo pronti a ripartire ed anche a fare richiesta di ripescaggio”. 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE