Cerca

Gironi G-H-I

Pronte a volare: parola ai club di Prima Categoria

La presidentessa della Vivace Furlani, Claudia Furlani: "Una gioia unica". Il patron dell'FC Montenero, Stefano Zambellan: "Ha vinto la determinazione". Il numero uno dello Sporting Guarcino, Urbano Restante: "Abbiamo assembrato una squadra di uomini"

25 Giugno 2020

Vivace Furlani

Vivace Furlani

Vivace Furlani

Un orgoglio per i Castelli Romani, una gioia immensa per tutto il paese di Grottaferrata che nella squadra biancorossa riconosce un punto di riferimento, tanto dal punto di vista sportivo-calcistico quanto sotto l’aspetto sociale: la Vivace Furlani è in Promozione! La presidentessa del club, Claudia Furlani, commenta questo grande traguardo raggiunto: “La stagione appena conclusa non sarà facile da dimenticare per diverse ragioni. Innanzitutto per un finale di campionato che nessuno avrebbe mai immaginato. Diciamo che questa annata non era iniziata proprio nel migliore dei modi ma la squadra ha saputo reagire, compatta e coesa nel perseguire un obiettivo comune. Un’incredibile serie di vittorie ci ha permesso di raggiungere prima e consolidare poi il primato in classifica. Una delle gare più importanti è stata senza alcun dubbio quella vinta al Comunale contro il Città di Pomezia, in quel momento ci siamo resi conto che potevamo effettivamente lottare per il titolo. Vincere un campionato è sempre un’emozione unica, anche se il salto di categoria è stato festeggiato lontano dal campo di calcio. Ci tengo a ringraziare tutti, dai giocatori allo staff dirigenziale e tecnico per aver reso possibile questo immenso risultato”. La numero 1 della società biancorossa ha poi parlato riguardo il futuro: “Il prossimo anno ci andremo a confrontare con un campionato di livello, difficile e complicato sotto tutti i punti di vista. Stiamo lavorando duramente ed incessantemente per poterlo affrontare al meglio, vogliamo farci trovare pronti e preparati. Con questa promozione la Vivace Furlani ha raggiunto uno status di alto livello e vogliamo mantenerlo tale”.


FC Montenero

“Prima dell’inizio della stagione 2019-2020 avevamo dichiarato di voler migliorare la classifica dell’annata precedente, campionato in cui abbiamo chiuso al terzo posto. Avendo a disposizione una rosa di ragazzi che giocano insieme da diversi anni si è deciso di non stravolgere l’organico, bensì di arricchirlo con acquisti mirati, si è rivelata una strategia vincente e adesso festeggiamo - esordisce così il presidente dell’Fc Montenero Stefano Zambellan, che poi prosegue - Ho capito che eravamo sulla strada giusta dopo le sconfitte consecutive contro Hermada e Don Bosco Gaeta, sembra strano ma è nella delusione che questa società ha preso coscienza del proprio potenziale. Dalla dirigenza alla squadra passando per lo staff tecnico, nessuno si è scomposto, abbiamo continuato a lavorare in silenzio ma sempre con il sorriso. In Prima Categoria tutte le partite sono difficili, ogni gara presenta delle insidie particolari, ma in questa stagione ho sempre pensato in positivo”. Il numero 1 del club ci parla del futuro, la prossima stagione l’Fc Montenero giocherà nel campionato di Promozione per la prima volta nella sua storia: “Siamo una piccola comunità parrocchiale, una frazione del comune di San Felice Circeo formata da imprese agricole conosciute in tutta Europa. Partiremo da matricola, riconosco che sarà complicato misurarsi con squadre forti e ben consolidate, ma in campo metteremo sempre tutta la nostra determinazione contadina”. Già da ottobre i sostenitori del Montenero cantavano “E tanto già lo so che l’anno prossimo giochiamo in promozion”, tra la voglia di sognare e la consapevolezza di tifare un’ottima squadra. Alla fine avevano ragione loro e adesso festeggiano. Con un bel goto de Vin Moro, ovviamente.


Sp. Guarcino

Due anni magnifici, due stagioni esaltanti, e adesso lo Sporting Guarcino raccoglie il frutto più dolce che la realtà ciociara potesse mai coltivare: il tanto agognato approdo in Promozione. Appena ventiquattro mesi fa il club di Urbano Restante militava in Seconda Categoria, voglia di crescere e programmazione hanno fatto la differenza. Due promozioni, una dietro l’altra… E Guarcino sogna! Dalle parole del presidente Urbano si percepisce tutta la soddisfazione e la gioia di chi sta facendo grandi cose: “Siamo partiti come matricola del campionato ed invece abbiamo raggiunto la prima posizione. Quando ho capito che potevamo farcela? Il pareggio in casa dell’Isola Liri, quella partita è stata la svolta. Erano giorni che aspettavamo la notizia della promozione, circolavano varie ipotesi ma fin quando non è uscito il comunicato non mi sentivo tranquillo. Una volta giunta la notizia sono esploso di felicità, anche perché oltre ad essere il presidente della società sono anche il Sindaco di Guarcino e per un paesino come il nostro aver centrato un obiettivo così importante rappresenta un orgoglio grandissimo!”. Urbano Restante ha poi parlato riguardo il futuro: “Ci attende una stagione di livello e desideriamo esserne all’altezza. Vogliamo mantenere lo spirito che ci contraddistingue per farci onore anche in Promozione. Colgo l’occasione per ringraziare tutti: dai ragazzi a mister Strambi, dai miei collaboratori ai vice-presidenti, e ad ogni persona che ha contribuito a costruire questa splendida famiglia!”. Questo invece il pensiero del direttore sportivo Alessandro Cianfrocca: “Abbiamo assemblato una squadra di uomini, ancor prima che calciatori. Il tecnico Strambi, figura intelligente e preparata, ha saputo gestire la rosa nel migliore dei modi”.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE