Cerca

1ª categoria

Fabio "Bestia" Catinari "Città di Acilia, puoi fare di più"

Il portiere della società biancorossa prende la parola dopo la sconfitta contro il Tor de' Cenci di domenica

27 Ottobre 2020

Fabio "Bestia" Catinari "Città di Acilia, puoi fare di più"

Fabio Catinari (Foto ©GazReg)I suoi compagni lo chiamano “Bestia”, riferendosi alla capacità di fare parate da urlo. Domenica scorsa ha provato a mettersi il mantello e ad evitare la seconda sconfitta consecutiva della sua squadra, ma nonostante i grandi interventi di Fabio Catinari, estremo difensore classe 1995, il Città di Acilia ha ceduto in casa contro il Tor deCenci nel terzo turno del campionato. Il portiere è stato assoluto protagonista nel primo tempo in cui ha parato un rigore al capitano avversario Frasca e subito dopo ha sbalordito i presenti al centro sportivo di via Buglio con un incredibile riflesso su un colpo di testa ravvicinato di Galeani. Imparabile, invece, il pallonetto strepitoso con cui Alessandrini ha sbloccato il risultato poco prima dell’intervallo, poi nella ripresa è arrivata una sfortunata autorete per lo 0-2, altri interventi importanti di Catinari e il gol del definitivo 1-2 siglato da Raia per il Città di Acilia: "Non è stata per nulla una buona prestazione da parte nostra – dice il portiere – Il Tor de’ Cenci ha vinto con merito, anche se nel secondo tempo abbiamo provato a fare qualcosa in più. Volevamo riscattare la precedente sconfitta contro la Polisportiva Ostiense e invece non siamo riusciti ad esprimere le nostre qualità. Ora arriva anche questo blocco dei campionati che non ci consente un immediato riscatto, tra l’altro per noi che giochiamo a pallone per pura passione è davvero pesante”. Eppure l’inizio di campionato del Città di Acilia aveva lasciato ben sperare: "Abbiamo vinto all’esordio il match col Dragona che è praticamente un derby e quel successo aveva creato tanto entusiasmo nell’ambiente. Non eravamo partiti per vincere, ma siamo comunque convinti di poter disputare una buona stagione. Speriamo di poter riprendere al più presto a giocare". Catinari conclude parlando della sua carriera sportiva: "Sono cresciuto quasi interamente nelle giovanili della Pescatori Ostia con cui ho vinto un campionato Juniores, pur senza mai esordire in prima squadra. Questo è il mio terzo anno al Città di Acilia e qui gioco con diversi compagni che erano con me già al Canossa in Seconda. Gioco per divertirmi e non ho velleità di fare categorie superiori anche perché sarebbe difficile conciliare quell’impegno a quelli lavorativi"

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE