Cerca

3ª categoria

Carnevale: "Il Vesta è più di una società dilettantistica"

Il presidente del club romano racconta la passione che ha generato questa nuova società, pronta a stupire sempre più

09 Novembre 2020

Carnevale: "Il Vesta è più di una società dilettantistica"

Il presidente Riccardo Carnevale ©Vesta

Il Vesta non si ferma e continua a programmare, fedele alla sua missione di cambiare ed innovare il calcio dilettantistico. Per ora. È il presidente della società di Roma nord Riccardo Carnevale a fare il punto della situazione: "Eravamo partiti dal desiderio di voler supportare, in qualità di investitori, la squadra del quartiere ovvero la Cabrini: poi abbiamo fatto un po’ di ragionamenti, notando che c’era la possibilità di scalare investendo non solo soldi ma anche risorse, esperienza e conoscenze sul piano aziendale - esordisce - Ci siamo avvalsi di alcune figure competenti che curassero l’aspetto tecnico, sotto la nostra supervisione al fine di garantire che sul piano economico ed amministrativo il progetto potesse funzionare. C’è un grande impegno collettivo, un ottimo lavoro di squadra: sono stati fatti diversi sforzi tra sponsorizzazioni attivate, materiale sportivo e strumentazione tecnologica acquistata, investimenti operati in vari settori tra cui la blockchain per il tracciamento dei pagamenti, poi l’intelligenza artificiale e gli smart devices e ancora gli e-games per intrattenere la community durante la sospensione - prosegue il presidente - Chiaramente con le varie chiusure abbiamo dovuto rivedere alcuni piani strategici perché tutto adesso va riformulato e soprattutto rallentato, ma fortunatamente abbiamo trovato dei partner che hanno piena fiducia nel nostro progetto, per cui abbiamo già rinnovato diverse collaborazioni impostandone anche di nuove per quanto il movimento ripartirà". Tutto sempre in movimento, dunque, nella nuova realtà capitolina. E non potrebbe essere altrimenti, perché… "Io e tutti gli altri ragazzi che hanno deciso di prendere parte a questo progetto siamo completamente coinvolti dal Vesta. Pensiamo dalla mattina alla sera alla squadra, nonostante questa non sia la nostra attività principale perché siamo tutti imprenditori nel campo dell’innovazione. La dirigenza del VestaEppure la nostra mente non fa che andare a questa nuova piccola creatura che è stato un vero e proprio fulmine a ciel sereno che ci ha fatto innamorare e ci ha stravolto emotivamente - racconta Carnevale - Dal punto di vista lavorativo, in termini di impegno, tempo e risorse, ci ha preso completamente e personalmente divido la mia giornata lavorativa tra le mie attività ed il Vesta, nonostante in questo momento sia tutto ovviamente rallentato dalle diverse restrizioni imposte al mondo sportivo, e non solo, causa pandemia. Il Vesta è qualcosa di più di un club dilettantistico: è diventato il nostro punto di riferimento durante la giornata". L’obiettivo è farsi trovare pronti, con ben salda la consapevolezza dei traguardi che si vogliono raggiungere: "Al momento la situazione allenamenti va avanti tra distanziamento sociale e limitazioni. Sia prima squadra, che Under 19 e 17 svolgono le sedute rispettando le norme e non utilizzando gli spogliatoi. Le competizioni al momento sono ferme, noi siamo in stretto contatto con LND, FIGC e CONI per esser pronti non appena si potrà tornare a giocare. È chiaro che a causa di questa situazione il Vesta ha perso molta spinta, ma restiamo carichi, attivi e con molte novità in serbo - conclude il presidente arancione - Una la svelo: avremo anche una prima squadra Femminile. Era un passo già in programma per questa stagione, ma viste tutte le recenti e note vicissitudini speriamo di poterlo compiere a settembre 2021 per il prossimo anno".

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE