Cerca

1ª categoria

Borghesiana il '99 Capone "Possiamo arrivare in alto"

Il mediano rossoverde è soddisfatto dell'inizio di stagione, sia sul lato personale che di squadra

13 Novembre 2020

Borghesiana il '99 Capone "Possiamo arrivare in alto"

Federico Capone

In casa Borghesiana il blocco fa ancora più male perché l’inizio del gruppo guidato dal presidente-allenatore Enrico Gagliarducci era stato decisamente promettente. "Abbiamo vinto le prime tre gare del campionato, come era nelle nostre aspettative – dice il centrocampista classe 1999 Federico Capone – Non vediamo l’ora di poter tornare a giocare gare ufficiali, anche se al momento la situazione è complicata. Speriamo che a gennaio o febbraio la situazione possa essere diversa". Il giovane mediano parla del suo inizio di campionato: "Nelle prime tre partite sono sempre subentrato, ma sinceramente questa situazione non mi pesa perché so di far parte di un organico composto da diversi giocatori importanti. Il mio obiettivo è quello di provare a dare un contributo a questo gruppo e farmi trovare pronto quando c’è bisogno del sottoscritto. Al tempo stesso, so di avere la stima di Gagliarducci che mi conosce da tanti anni e che mi ha voluto l’anno scorso qui alla Borghesiana". Capone parla del mix che è nato tra i vecchi elementi e quelli arrivati in estate: "Non ci sono stati problemi di amalgama perché i nuovi sono tutti giocatori di grande livello e con numerose esperienze nelle categorie superiori. Tra l’altro alcuni attuali compagni di squadra si conoscevano già prima di arrivare alla Polisportiva Borghesiana e quindi trovare l’intesa è stato facile". Conoscendo bene le ambizioni e la passione del presidente Gagliarducci, il giovane centrocampista pronostica un futuro radioso per il club capitolino: "Enrico è un uomo di calcio e la Borghesiana ha tutte le potenzialità non solo per fare il salto in Promozione, ma anche per arrivare più su"

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE