Cerca

In edicola

Borgata Tor Sapienza, Costa: "Stop definitivo? Ce lo aspettavamo"

Il presidente del club di Terza Categoria: "Ora c’è da lavorare per il prossimo anno ma per me andrebbe posticipato l’inizio della stagione"

20 Marzo 2021

Borgata Tor Sapienza, Costa: “Stop definitivo? Ce lo aspettavamo”

L'Eccellenza si prepara a ripartire mentre tanti altri restano alla finestra. Non poca la delusione dei club dalla Promozione alla Terza Categoria per la calata del sipario anticipata che ha messo fine ai loro sogni di poter tornare in campo. Uno scenario di cui ci parla Valerio Costa, presidente della Borgata Tor Sapienza e uno dei fondatori del comitato del Calcio Popolare Unito, che ci parla di come sta affrontando questo momento tanto difficile assieme ai suoi ragazzi: “Purtroppo sono molto amareggiato dallo scenario che si è venuto a creare. Noi eravamo partiti per giocarci questo campionato, volevamo lanciare questa scalata e invece ci siamo trovati a scendere in campo negli enti di promozione sportiva pur di non lasciare i ragazzi senza calcio”. Il presidente dice la sua anche sul tema ripartenza: “io consiglio di spostare l'inizio del campionato, non a settembre o a ottobre ma direttamente a gennaio con una programmazione nuova solo per quest'anno. A ottobre la situazione cambierà di poco e rischiamo di buttare via un'altra stagione”. L'intervista integrale sarà disponibile nell'edizione cartacea di lunedì 22 marzo, acquistabile anche tramite la nostra edicola online.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE