Cerca

E-sports

Vesta, Chiodi: "Giochiamo per vincere, vogliamo salire in E-Serie D"

Voce a un altro componente del team Pro Club della società di Roma Nord, che ha dominato il proprio girone della Serie E

17 Maggio 2021

Vesta Chiodi

Fabio Chiodi, uno dei componenti del team Pro Club della società romana (Foto ©Vesta)

Come da pronostico il Vesta ha stravinto il proprio girone di Serie E, competizione e-sportiva organizzata dal CR Lazio. Abbiamo chiacchierato con Fabio Chiodi, in arte “Fabio8695”, per farci raccontare il suo rapporto con la società e, più in generale, con il mondo degli E-sports: "Fabio8695 è da sempre il mio nickname, richiama la mia data di nascita, ho avuto dalla playstation 1 fino alla 5, ed a partire dalla 3 ho scelto questo ID. Gioco a Pro Club da quando è nata la modalità su FIFA, man mano la passione è andata crescendo ed ho conosciuto tanti giocatori, come ad esempio El Barqi in arte Err_Eto’o, oggi il nostro capitano nel Vesta. Proprio con lui è nata una bella amicizia, ed abbiamo giocato assieme facendo buone cose nella classifica mondiale – racconta il giovane player - Negli ultimi anni sono subentrati vari circuiti ed ho cambiato diversi club: ho giocato in VPG Serie A, arrivando secondo con i Bordellona, poi ho fatto esperienze anche in VPG Europa, ACF e Poseidon, ed ora sono in LND con il Vesta, per la precisione ho giocato solo nella seconda parte di campionato. A metà stagione il Vesta ha perso un giocatore e sono subentrato io: quando giochiamo ci divertiamo, ma il divertimento viene vincendo, e noi le abbiamo vinte tutte. Sapevamo di essere una squadra forte, ma c’è da dire che anche Romulea e Garbatella hanno lottato fino alla fine. L’obiettivo è vincere i playoff nazionali e fare la E-Serie D. Giochiamo per vincere, e non ci interessa altro, vogliamo fare più gol possibili e non prenderne, con qualsiasi avversario. Il 22 maggio abbiamo la finale del campionato contro la Lodigiani, vincitrice dell’altro girone, peraltro la telecronaca sarà affidata a Marco Mazzocchi della Rai. Siamo già qualificati per i playoff nazionali, vincere contro la Lodigiani sarebbe la ciliegina sulla torta ad un bellissimo percorso". Chiodi poi ci ha parlato del movimento e-sportivo in Italia dal suo punto di vista: "Giocando da tanti anni ho visto l’evoluzione del Pro Club in Italia, ma la community spesso non ha aiutato. Ad ogni modo, la competitività è andata crescendo ed il circuito VPG sta raggiungendo livelli mai toccati prima. La LND è la prima competizione che mi fa ben sperare: in questo circuito vieni conosciuto con il tuo nome e cognome, non con il tuo ID, vieni tesserato ufficialmente da una società e dalla FIGC e si gioca Pro Club, che secondo me è importantissimo – conclude il gamer - L’obiettivo principale è portare tutto questo in Serie A, dove ora si punta su FUT, quindi 1v1, che porta più introiti. Nonostante la pandemia la LND si sta muovendo bene, e bisogna far sì che il Pro Club sia portato in alto, la modalità 11v11 è molto più vicina al calcio, ognuno ha un ruolo, delle responsabilità verso 10 compagni, ci si muove da squadra, e spero che tutto ciò un giorno non sarà solo nella LND ma anche nella E-Serie A".

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE