Cerca

l'intervista

Vesta e Mazzocchi insieme per gli Esports: "Questo è il settore del XXI secolo"

Il noto giornalista sportivo ha commentato, sul canale Twitch del club romano, la finalissima di Serie E vinta contro la Lodigiani

12 Giugno 2021

Vesta Esports

Una schermata dalla diretta sul canale Twitch del Vesta: in basso a sinistra Mazzocchi in telecronaca

Il Vesta si riversato a tutta forza nel panorama calcistico laziale. E se, da una parte, la pandemia gli ha impedito di avviare il suo percorso sul campo scalando le categorie, dall’altra, ha spazzato via la concorrenza nel campionato Esportivo organizzato dal CR Lazio, la Serie E, laureandosi campione regionale qualche settimana fa. Dopo aver dominato il suo girone, il Vesta in finale ha superato la Lodigiani con il punteggio di 4-1. L’ultimo atto, che il club di Roma nord ha trasmesso in diretta streaming sul proprio canale Twitch ha avuto un commentatore d’eccezione, ovvero il giornalista di RAI Sport Marco Mazzocchi, il quale per prima cosa ha detto la sua sul mondo degli Esports: "Credo che questo sia il settore del XXI secolo, ancor di più rispetto agli sport tradizionali. In generale penso che il mondo del gaming sia in ascesa, non solo per quanto riguarda i giochi sportivi o meglio le simulazioni di eventi sportivi, ma anche altre tipologie di giochi che ormai sono famosissime - esordisce - Io mi ci sono nuovamente avvicinato proprio perché, come ha fatto il mondo del cinema con tantissimi attori che hanno prestato volto o voce per dei videogiochi, per me è opportuno che chi fa il mio mestiere si avvicini e conosca questo mondo che è interessantissimo, provando a raccontarlo ai propri coetanei, i cosiddetti boomer". Il noto volto del giornalismo sportivo italiano ha poi analizzato la finalissima ed il percorso del Vesta: "Il loro cammino nel girone del campionato è stato trionfale, leggermente macchiato dal fatto che alcune società si sono ritirate quindi qualche vittoria è arrivata d’ufficio e non sul campo, anche se penso che con ogni probabilità sarebbe arrivata lo stesso, e di conseguenza mancano diversi gol al loro bottino di reti realizzate e questo gli avrebbe permesse di vincere anche la classifica cannonieri - prosegue - Il Vesta è costruito per vincere e finora l’obiettivo è stato centrato, essendosi imposti a livello regionale. Commentando la finale sono stato sorpreso e molto preso dalla partita: devo dire che la Lodigiani ha approcciato meglio la sfida, aggredendo e passando in vantaggio: forse il Vesta è partito troppo sicuro di vincere, poi però hanno pareggiato a ridosso dell’intervallo per poi dilagare nella ripresa, che di fatto è stata un monologo. Ho imparato che anche negli Esports nulla è scontato, come si è verificato in Serie A con le sorprese che abbiamo potuto vedere all’ultima giornata". Ultime battute ad ampio raggio sulla giovane società capitolina: "Questi ragazzi hanno un grandissimo entusiasmo e la loro presenza non sarà casuale nel panorama calcistico: sono partiti, com’è giusto, dal gradino più basso ma puntano ad arrivare a quello più alto del settore - chiude Mazzocchi - Hanno tutte le carte in regola per farlo, ad un certo punto si dovranno confrontare con realtà importanti ma sono sicuro che saranno pronti, sia per quanto riguarda gli Esports che il calcio. Il Vesta sta investendo e lo farà ancora".

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE