Cerca

l'intervista

Biagioni: "Vogliamo rendere il brand e la realtà Vesta noti a livello nazionale"

Voce al responsabile della comunicazione del club capitolino: "Questo club inserisce nel mondo del calcio tante innovazioni"

29 Luglio 2021

Vesta Biagioni

Federico Biagioni (Foto ©Vesta)

L’innovazione spesso e volentieri va di pari passo con la comunicazione. Federico Biagioni è il nuovo responsabile del settore per il Vesta e le sue prime parole sono per descrivere cosa significa essere parte del club capitolino: "Ho iniziato da giovanissimo a lavorare nella comunicazione digitale, prediligendo sempre i mezzi di comunicazione più innovativi e spesso cercando di mantenermi un passo avanti rispetto al resto della nostra società - esordisce - Essere parte del Vesta significa lavorare dentro una realtà che, pur rimanendo ancorata alle tradizione del passato, inserisce nel mondo del calcio queste innovazioni. Come in tutte le attività che ho svolto nella mia vita, mi piace pensare che non esista nulla di così ancorato ai vecchi metodi da non poter essere rinnovato. Spesso si pensa al calcio come a qualcosa di indissolubilmente legato al passato, impossibile da scardinare. Ecco, noi lo abbiamo scardinato". È un peccato, alla luce di questo, che quest’ondata di novità sia stata frenata dal Coronavirus: "Dopo che il campionato si è fermato a causa del Covid, le reazioni da parte dei vari team della nostra categoria sono state diverse, ma tutte legate da un comune denominatore: l'obbligo di fermarsi. Quando ci siamo resi conto di non poter continuare con ciò che avremmo voluto appena nati, abbiamo invece trovato la forza di reagire - spiega il dirigente arancionero - Abbiamo tirato fuori, come da un cilindro, la sezione E-sports del Vesta. Questo ci ha dato una forza che mai avremmo immaginato. Considerando che abbiamo anche vinto, è un ambito sul quale punteremo molto, essendo per giunta un altro aspetto di forte innovazione". Volgendo lo sguardo al prossimo anno, la linea da seguire ed i traguardi da raggiungere sono chiari: "L’obiettivo principale è rendere il brand e la realtà Vesta noti a livello nazionale, come società sportiva che utilizza metodi all’avanguardia e non solo. Non ci sono precedenti del genere nel mondo del calcio italiano, soprattutto non in quello giovanile, pertanto per me è fondamentale far conoscere a più persone possibile ciò che sta avvenendo in questa nostra piccola grande realtà, in costante crescita, nonostante gli innumerevoli freni che si sono presentati contro la nostra volontà - conclude infine Federico Biagioni - L'impressione che ho è che, anche visto lo stop lungo, ci sia molta voglia di giocare. Siamo pertanto sicuri che vedremo un bello spettacolo, un campionato pieno di entusiasmo e voglia di fare. Ho anche la sensazione che, grazie ai nostri canali di comunicazione così diversi e continui, i ragazzi della squadra si siano sentiti meno messi da parte, rispetto a quelli di altri team, per via del Covid. È come se avessimo tenuto un canale sempre aperto, non lasciandoci andare allo sconforto che imperava negli spogliatoi vuoti. Spero che anche il mio lavoro sia parte di un processo che mantiene il morale e le prestazioni altissimi".

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE

Dalle altre sezioni