Cerca

giustizia

Insulti razzisti in Prima e Seconda Categoria: le decisioni del Giudice Sportivo

Il CR Lazio comunica tutti i provvedimenti disciplinari relativi all'ultima giornata di campionato 

18 Novembre 2021

Insulti razzisti in Prima e Seconda Categoria: le decisioni del Giudice Sportivo

Con il comunicato ufficiale n.126 (clicca qui per leggerlo), il CR Lazio comunica tutti i provvedimenti disciplinari nei campionati di Prima e Seconda Categoria, e Under 19 Regionali B relativi all'ultimo turno. Partendo dal primo, si becca ben sei giornate di squalifica il calciatore del Saxa Flaminia ChiaviniEspulso per doppia ammonizione alla notifica del provvedimento disciplinare rivolgeva ad un calciatore di colore della squadra avversaria, espressioni offensive per motivi di colore e razza. Sanzione così determinata ai sensi dell'art. 28 del CGS. In conseguenza, si creava sul terreno di gioco una zuffa prontamente sedata - mentre sono cinque i turni inflitti a Saccone del SS Vittoria Roma - Per aver raggiunto l'arbitro rivolgendogli gravi espressioni offensive nel contempo si toglieva il guanto indossato e lo lanciava all'indirizzo dell'arbitro. Si allontanava lanciando in terra la fascia da capitano tornava quindi indietro lanciando all'indirizzo dell'arbitro anche l'altro guanto senza colpirlo in entrambi i casi. In Seconda Categoria, sconfitta a tavolino e un punto di penalizzazione per I Briganti contro il Norma per aver deciso di non continuare la gara a seguito di insulti razzisti nei confronti di un proprio giocatore. Preannuncio di reclamo dell'Atletica Roma 6 contro il Trevi. In Under 19 due giornate di squalifica per il tecnico dell'Anzio Risoldi e per i calciatori Fei, Vestito (Albacynthia) e Santarelli (Sant'Angelo Romano). 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE