Cerca

1ª categoria

G. Castello, difesa di ferro e 12 punti. Savina "Vogliamo rimanere in alto"

La formazione capitolina è una delle rivelazioni della stagione. Il suo segreto sono i pochi gol incassati

23 Novembre 2021

Mauro Savina

Mauro Savina, allenatore del Castello

Una delle 4 formazioni ancora imbattute e miglior difesa del torneo con 3 reti concesse. Il tutto dopo 6 giornate, che al momento stanno incoronando la Giovanni Castello come una delle rivelazioni del girone. Nello scorso turno, però, è arrivato un piccolo rallentamento per la formazione allenata da Mauro Savina, che non è riuscita a superare lo scoglio Casal Bernocchi – penultimo in classifica – incappando nel 2° pareggio consecutivo. “Abbiamo dominato la partita” – ha dichiarato il tecnico -. “Abbiamo cercato di segnare in tutte le maniere. Per merito dell’avversario, che si è difeso molto bene, e per qualche nostra incertezza, non siamo riusciti a conquistare i 3 punti. Ma non lo considero un passo falso, perché al di là del risultato c’è stata la prestazione”. Più in generale, il rendimento della Giovanni Castello parla di 12 punti dopo 6 partite: ritmo da posizioni di vertice. “Non pensavamo di poter fare così bene. Durante la preparazione atletica abbiamo avuto problemi di organico: la nostra squadra si è costituita appena 10 giorni prima dell’inizio del campionato. Per cui questo è un risultato inaspettato ma concreto, perché i ragazzi si sono impegnati e le conseguenze si stanno vedendo”. Ora il compito è quello di proseguire su questa strada e, se possibile, continuare a smuovere la classifica anche con l’Atletico Vittoria Roma che, proprio come Casal Bernocchi e Fogaccia (le squadre con cui la G. Castello ha pareggiato di recente), si trova nella parte destra della classifica e cercherà di rendere la vita difficile ai ragazzi di Savina. “E’ una squadra molto fisica e che sa chiudersi bene. Dovremo fare una buonissima prestazione per poter portare a casa l’intera posta in palio. Ci prepareremo come al solito: con tenacia, voglia e dedizione, ma anche con un pizzico di umiltà perché sappiamo di non essere una squadra ancora ben amalgamata. In questo momento sarà fondamentale fare il meglio possibile nell’attesa di sviluppare altre trame di gioco. Il nostro obiettivo stagionale? Cercheremo di fare il massimo, non avendo come necessità quella di vincere il campionato. Proveremo a restare il più in alto possibile, questo è quello che speriamo di portare avanti per tutti il resto della stagione; poi in futuro si vedrà”.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE