Cerca

1ª categoria

Girone G: Pro Cori - Frascati, prova di forza tra Lombardi e Fioranelli

La prima contro la terza della classe si affrontano nell'ultimo turno del 2021: punti pesantissimi in palio

18 Dicembre 2021

Mauro Fioranelli

Mauro Fioranelli, allenatore del Frascati

Il 2021 si chiude con i fuochi d’artificio. L’ultima domenica calcistica dell’anno ci regala il confronto tra Pro Cori e Frascati - 1ª contro 3ª -, con il Lanuvio alla finestra pronto ad approfittarne per festeggiare il Natale in vetta (premesso che faccia il suo dovere con il Cisterna). La squadra di Lombardi ha l’occasione per aumentare il divario dall’inseguitrice; quella di Fioranelli potrebbe accorciare, e non poco, la classifica, facendo crollare l’imbattibilità della capolista.

Luigi Lombardi – Pro Cori: "La partita di domenica sarà importantissima e la affronteremo con la stessa determinazione con cui abbiamo giocato le altre. La vivremo come una settimana tipo e con il massimo impegno. Ci aspettiamo un’avversaria organizzata, ne è testimonianza la posizione in classifica, i risultati che ha ottenuto, ed anche i gol fatti e subiti. Sono tutti segni di una squadra quadrata, mi hanno detto che esprime un buon gioco a viso aperto, mi aspetterò una bella partita. Con i 3 punti è inutile fare una partita di contenimento, e poi magari subisci gol alla fine. Credo che bisogna sempre giocarsela, e poi se il risultato viene, bene. I tatticismi non servono, soprattutto per le posizioni di classifica importanti. Ce la giocheremo a viso aperto, come abbiamo fatto sempre finora, sperando di portare a casa la posta in palio. Ho trovato un girone livellato verso l’alto. Ho visto squadre con rose importanti, ed altre di cui mi hanno parlato bene, che hanno cercato di esprimere un bel calcio. Si sta entrando in una nuova mentalità, dove forse l’aspetto del gioco prevale sul tatticismo, che magari era presente in altre stagioni".

Mauro Fioranelli – Frascati: "Ci prepariamo ad una partita difficile. Andremo a Cori con rispetto per l’avversario ma senza timori. E’ una partita aperta a qualsiasi risultato, sapendo che affrontiamo un’ottima squadra e che l’anno prossimo farà senza dubbio la Promozione. Avremo di fronte una corazzata, saremo attenti e determinati nel tentativo di portare via un risultato positivo. Non partiremo sconfitti, non corrisponde alla mia filosofia. Loro sono più bravi di noi, ma ce la giocheremo dal 1’ al 95’. Ho la convinzione di avere un buon gruppo e non abbiamo nulla da perdere, non avendo obiettivi specifici. Siamo una neopromossa e non abbiamo l’imperativo d'alta classifica, navighiamo a vista e procediamo con spensieratezza. Il che può essere un vantaggio, ma anche uno svantaggio: nelle ultime 2 partite casalinghe abbiamo racimolato solo 1 punto. Andremo tranquilli, con un rispetto doveroso per l’avversario, che occupa la 1ª posizione". 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE