Cerca

2ª categoria

Vesta, mister Di Napoli: "Cercheremo sempre il gioco, la sosta ci aiuterà"

Il tecnico arancionero presenta il bilancio del suo lavoro e vede nello stop un'opportunità

14 Gennaio 2022

Stefano Di Napoli

Stefano Di Napoli, allenatore del Vesta

E' arrivato a stagione in corso e, come tutti gli allenatori nella stessa situazione, ha utilizzato parte del tempo a disposizione per far apprendere ai suoi nuovi giocatori le sue idee ed il suo sistema di calcio. Stefano Di Napoli è soddisfatto di quanto ottenuto finora con il Vesta, una scelta che, classifica alla mano, si sta rivelando felice per il destino del club. "Il rendimento del gruppo, soprattutto sul piano del gioco, mi sta soddisfacendo. Vedo una crescita della squadra soprattutto per quello che riguarda l'abbandonare l'individualità ed il pensare di più come gruppo. Vedo che si divertono ed in questo modo è più facile ottenere delle soddisfazione. Comunque dobbiamo migliorare ancora sotto questo aspetto, dobbiamo capire che la strada più semplice per ottenere risultati è il collaborare e lasciare da parte gli individualismi". Un campionato che finora vede il Vesta al terzo posto, in piena corsa per la promozione in Prima Categoria. Gli arancioneri producono calcio, una volontà che in alcuni casi si scontra con squadre che invece hanno atteggiamenti più conservativi. Questo però non sembra essere per Di Napoli un ostacolo alle sue idee "Ci sono tante squadre che pensano più a proteggersi e ripartire, oppure che cercano di sfruttare il più possibile i calci piazzati. Personalmente non cambia molto rispetto alla nostra filosofia, noi cerchiamo di essere sempre padroni della partita e di capire quando è il momento di alzare o abbassare l'intensità del gioco". Un gioco che per un po' rimarrà solamente in ambito di allenamento "In questo periodo continueremo a lavorare tanto sulla tecnica e sulla collaborazione. Sfrutteremo lo stop per migliorare alcune dinamiche, anche e soprattuto con quei ragazzi che hanno giocato un po' meno e che quindi quando saranno chiamati in causa sapranno bene come muoversi". 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE

Dalle altre sezioni