Cerca

1ª categoria

Casal Bernocchi, Olivieri ed il problema del gol: "Il calcio è democratico"

Il tecnico dei rossoblù soddisfatto della quarta miglior difesa, ma l'attacco non porta i frutti sperati

15 Gennaio 2022

Claudio Olivieri

Claudio Olivieri, tecnico del Casal Bernocchi

Penultimo in classifica, con una sola vittoria all’attivo ma con ben cinque pareggi che lo mantengono a contatto con la zona salvezza diretta. Il Casal Bernocchi è diviso tra una prima metà di campionato più agra che dolce e la consapevolezza – fiducia – che il meglio debba ancora venire, limando qualche dettaglio e migliorando la fase realizzativa. Parola del tecnico, Claudio Olivieri. "C’è un po’ di amarezza – ha commentato - La posizione in classifica ci penalizza dal punto di vista dei risultati ma non del gioco espresso. Abbiamo chiuso il 2021 come 4ª miglior difesa; la pecca è che siamo il peggior attacco. Questo è dovuto a dei problemi iniziali che abbiamo avuto nel reparto avanzato e che stiamo cercando di risolvere. Non posso essere pessimista perché il gruppo reagisce bene. Ma il calcio è democratico e vince chi fa più gol, abbiamo perso almeno 6-7 punti per strada. Gli episodi non ci premiano, avendoci negato più volte la possibilità di portare a casa la vittoria, anche nei minuti finali”. Il Casal Bernocchi non si è perso nei momenti di buio, e secondo Olivieri potrà solo crescere. “Il gruppo è consolidato, avendo elementi che sono cresciuti nel nostro vivaio. Spero di tornare ad avere la rosa al completo. Queste settimane ci consentiranno di recuperare tutti. Dobbiamo essere concentrati e non abbatterci. C’è tutto il girone di ritorno, la classifica è corta e basterebbero un paio di vittorie per tornare in alto. Sono fiducioso, perché il gruppo risponde presente. Dovrebbero girare meglio alcuni episodi, giocando ogni partita come fosse una finale. Non guardiamo la classifica, ma alla fine tireremo i conti. Abbiamo incontrato quasi tutte le squadre, e posso dire che sono sempre partite equilibrate: non ci sono formazioni ammazzacampionato o cuscinetto. Sospensione? Sembra più una sosta per mettere le società in regola con i nuovi provvedimenti, consentendo a tutti di organizzarsi e farsi trovare pronti alla ripartenza. L’ho voluta interpretare così, sperando che non ci sia un'interruzione totale. Sono ottimista"

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE

Dalle altre sezioni