Cerca

1ª categoria

Alessio Uccellini, il re dei bomber: "Palombara, hai tutto per vincere"

L'attaccante rossoblù con 12 centri è il miglior marcatore di tutto il campionato

18 Gennaio 2022

Alessio Uccellini

Alessio Uccellini, miglior marcatore della Prima Categoria

Alessio Uccellini: il re dei bomber di Prima Categoria. Con 12 gol in appena 9 partite disputate, l’attaccante del Palombara guarda tutti dall’alto nella speciale classifica dedicata ai capocannonieri dei 9 gironi. Nessuno, al momento, è riuscito a resistergli (la concorrenza, seppur folta, è distante di 2 marcature). Merito del talento, dell’esperienza e del killer instinct del goleador dei rossoblù (ma anche di una squadra costruita in sua funzione), che non era a conoscenza del fatto di detenere questo primato. "Anche con due partite in meno – ha scherzato - sono contento. Avevo curiosato tra i vari gironi, avevo visto la situazione, ma non me lo aspettavo". Abbiamo parlato di potenziali antagonisti. "Personalmente, di attaccanti forti, conosco Valerio Del Vecchio e Mario Persichetti. Degli altri raggruppamenti c’è Cialucco, con il quale non ho un rapporto di amicizia ma l’ho incontrato più volte da avversario: è un buon giocatore. Il Real San Basilio è fortissimo e lui è un rivale da tenere in considerazione. Conosco il campionato di Prima Categoria e le mie qualità. So di poter fare 25 gol a stagione. Ovviamente dipende dalla squadra. La mia è forte, sono supportato da compagni di livello. Prendo come esempio Colapietro dello Sparta: per lui è più difficile, essendo terzultimi in classifica. Avere affianco giocatori da vertice è più semplice, perché ti mettono in condizione di segnare. Ed io infatti ho segnato in tutte le partite in cui ho giocato ad eccezione di una. Non sono parole di circostanza, il merito non è solo mio ma di tutta la squadra". Dalla rincorsa al primato individuale alla lotta ad un altro primato, quello collettivo. "E’ un campionato difficile, vedremo chi la spunterà. Se avessimo vinto con la Brictense, gara poi sospesa, saremmo stati primi a pari punti con il Colle Salario. Ho giocato 4-5 anni in Promozione, sempre con formazioni di vertice. Posso dire che questo girone non ha nulla da invidiare al campionato cadetto. Ci sono tante società attrezzate per vincere: Colle Salario, Castrum Donadei, Monterotondo, Valle del Peschiera. Tutte con giocatori di categoria superiore e che puntano ad arrivare prime. E’ un campionato più di Promozione che di Prima, dove puoi vincere o perdere con chiunque. Mi è dispiaciuto per l’esonero di Colantoni del Castrum, un tecnico esperto e che ha vinto in passato. Malgrado non mi abbia mai allenato, ci conosciamo bene e mi cerca da anni". Rispetto a queste antagoniste, la truppa rossoblù non ha nulla da invidiare: parola di bomber Uccellini."Il Palombara ha tutte le carte in regola per vincere il campionato. Ha giocatori forti, ed ha il giusto mix tra calciatori d’esperienza e giovani validi che si sono calati bene nella categoria. Siamo una delle candidate. Spero che le partite possano riprendere e che non blocchino come gli ultimi anni, questa è una situazione surreale. Anche se il covid ha influito ed influirà, potendo sparigliare le carte tra squadre meno ‘colpite’ ed altre invece con molti indisponibili"

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE