Cerca

1ª categoria

Cisterna a caccia della salvezza. Cippitani: "Ora inizio un altro campionato"

Il tecnico pontino, con l'infermeria finalmente libera, guarda con maggior ottimismo alla ripresa dei giochi

28 Gennaio 2022

Marco Cippitani

Marco Cippitani, allenatore del Cisterna

La zona play out non è un’ossessione per il Cisterna. La formazione allenata da Marco Cippitani ha smaltito i tanti problemi legati all’infermeria, ed è pronta a risalire in classifica. Il 2021 si è chiuso in crescendo: con il netto 6-1 alla Virtus San Michele e Donato e l’ottimo 0-0 sul campo della vice-capolista Lanuvio Campoleone. Ora 4 scontri diretti consecutivi (Doganella, Polisportiva Carso, Tigre e Virtus Mole) per provare a cambiare volto alla classifica, che sin qui recita 2 vittorie, 3 pareggi e 5 sconfitte. "Non siamo messi benissimo – ha commentato il tecnico -. Nel periodo tra la preparazione atletica e le prime due settimane di campionato ho perso 17 elementi per problemi muscolari. Questo va ad influire, ma comunque credo che a fine anno cose buone e negative si compensino ed ognuno ha i punti che merita. Finora posso dire che l’ambiente è bello da vivere. Lo spogliatoio è unito, siamo tutti amici. Per quanto riguarda il campo, potrebbe andare meglio. Più di una volta ci siamo presentati alle partite in 11, credo che per la rosa a mia disposizione avremmo potuto avere 5/6 punti in più". Da qualche rimpianto per quello che è stato il 2021, ai buoni propositi per quello che sarà il 2022."La sosta ci ha aiutati, perché i ragazzi che si erano infortunati hanno avuto modo di recuperare. Come ho detto nello spogliatoio, per noi inizia un nuovo campionato. Per la rosa che ho adesso, credo che potremo arrivare tra le prime 6. Ma sono 38 anni che vivo il calcio e so che contano tanti fattori. La squadra può essere buona, però serve la giusta dose di fortuna e che stiano tutti bene. Adesso vado al campo e ci alleniamo in 20-22, è stimolante. Dovremo riuscire a concretizzare i nostri valori in modo migliore di quanto abbiamo fatto fino a questo momento"

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE