Cerca

1ª categoria

Real Testaccio, parla capitan Sisca "Obiettivo Promozione, ora sette finali"

Dopo il colpo contro il Tirreno Sansa la bandiera dei giallorossi inquadra il momento e punta al grande salto

01 Aprile 2022

Maicol Sisca

Maicol Sisca, capitano del Real Testaccio

Il Real Testaccio comincia a sentire l’odore della preda. La formazione di Paolo Montella ha rosicchiato in classifica, ricucendo il divario dalla capolista Tirreno Sansa. A otto giornate dal termine è tutto più che mai in discussione, specialmente perché la battistrada nelle ultime sei partite ha conquistato appena sette punti. Tre in più, invece, quelli ottenuti dai gialloamaranto, che però nel mese di marzo si sono lasciati alle spalle i problemi di fine febbraio ed hanno avviato la rimonta. Acquisendo fiducia e autostima. "Ci siamo accorti che il Tirreno Sansa non sia più una macchina così perfetta, com’era stata nel girone d’andata – ha commentato Maicol Sisca, capitano del Real Testaccio -. Per nostra fortuna ha perso un sacco di punti. Noi ne abbiamo recuperati alcuni. Peccato per domenica, c’è stato un mezzo passo falso sul campo del Centro Giano. Ma un pareggio in trasferta, su un campo ai limiti della praticabilità, non è da buttare. Per le caratteristiche della nostra squadra e perché abbiamo rosicchiato un altro po’. Stiamo accorciando il distacco e crediamo nella possibilità di arrivare primi. Abbiamo il dovere di provarci" Il Real Testaccio è arrivato a quattro risultati utili di fila, dopo aver perso punti preziosi nelle due partite casalinghe con Sporting Real Aurelio (che ha vinto anche sul campo del Tirreno) e Trigoria. I ragazzi di Montella sono tornati sulla retta via; sono tornati a crederci. Anche se le prossime partite saranno molto complicate. "Ci sono stati degli infortunati, alcuni anche a lungo termine. Tra questi io. Non siamo riusciti ad allenarci in maniera adeguata, come stiamo facendo adesso. Gli stop credo siano dovuti principalmente a questo. Ma ci siamo ripresi e penso che stiamo facendo più del dovuto, andando al massimo delle nostre potenzialità. Siamo in corsa per il nostro obiettivo, che giunti a questo punto è quello di andare in Promozione. Delle prossime otto partite, sette saranno con squadre d’alta classifica. Dovremo affrontarle con il massimo dell’impegno. Perdere punti adesso sarebbe un peccato, dopo esser stati in lotta per un campionato intero. Saranno otto finali, sperando di riuscire a rovesciare la situazione".

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE