Cerca

1ª categoria

Torrice, in arrivo il tour de force. Carlini: "Una gara alla volta, vogliamo vincere"

Il bomber ciociaro commenta la corsa testa a testa con lo Sterparo in campionato e si proietta verso la sfida di Coppa Lazio di mercoledì

12 Aprile 2022

Alessio Carlini

Alessio Carlini, attaccante del Torrice

La battaglia tra Sterparo e Torrice prosegue. La squadra di Zoffranieri vince 3-1 in trasferta, quella di Sacchetti s’impone 3-0 in casa. Il distacco resta invariato, con i biancorossi a -5 ma con una partita da recuperare. Cambia, invece, un’altra classifica: quella marcatori. Il bomber Alessio Carlini scavalca Spila e si porta a quota 16 in campionato. Decisiva la doppietta al Città di Ceprano, che si va ad aggiungere alle altre due reti realizzate nel recupero degli ottavi di finale di Coppa Lazio dello scorso mercoledì. Seconda vittoria di fila in campionato e ritrovato il passo che tra fine febbraio e metà marzo sembrava essersi smarrito. "Abbiamo affrontato le ultime sfide nella maniera giusta – ha commentato bomber Carlini -. Siamo partiti in maniera tonica, passando subito in vantaggio e gestendo nel modo corretto. Ci hanno dato filo da torcere, ma siamo stati bravi. Abbiamo attraversato il periodo post-covid lasciando qualche punto sul campo. Il fatto di non aver giocato per un mese e mezzo ci ha penalizzati. Siamo scivolati al secondo posto, ma dalle ultime prestazioni posso dire che abbiamo recuperato quel ritmo, quella brillantezza e quella convinzione che avevamo a inizio campionato. Siamo tornati a marciare”. Prima delle vacanze pasquali, il Torrice dovrà disputare anche l’ultimo quarto di finale contro la Pro Calcio San Giorgio. Un calendario piuttosto fitto. Una sorta di tour de force, dal quale provare ad uscire in mano con il pass per la Promozione, tramite una delle due strade percorribili. “Teniamo alla Coppa e cercheremo di arrivare fino in fondo. Avremo parecchi impegni. Penso che giocheremo ogni tre giorni. Di tempo ne è rimasto poco, mentre di partite ne mancano ancora parecchie. Gli impegni saranno tanti e decisivi. Affronteremo tutte le sfide nella maniera giusta, con la convinzione di poterle vincere. Perché in campionato non possiamo permetterci altri passi falsi. Idem in Coppa, perché sono partite secche o al massimo andata-ritorno, nel caso della semifinale. Dobbiamo farci trovare pronti per onorare gli impegni e portare a casa quante più vittorie possibili. Solo così possiamo pensare di raggiungere almeno uno dei due obiettivi prefissati. Cosa servirà? Di sicuro l’aiuto da parte di tutti i componenti della squadra. Avendo diverse partite a distanza ravvicinata, verremo chiamati tutti in causa. Dovremo ragionare un incontro alla volta e non far mai mancare la voglia di vincere"

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE