Cerca

1ª categoria

Girone D: Ostiense - Real Testaccio, ultima chiamata per la Promozione

Alle spalle della capolista Sansa le squadre di Montella e Di Natale si sfidano per rimanere ancora in corsa

30 Aprile 2022

Ostiense

Ostiense, ancora in corsa in Coppa Lazio e campionato

La serrata lotta per la Promozione si decide nei prossimi 180'. Una stagione intera a combattere, per creare i presupposti favorevoli a materializzare il sogno nelle partite decisive. Il Real Testaccio ne avrà due di fila, partendo dalla visita nella tana della Polisportiva Ostiense, per poi prepararsi all'arrivo tra le mura amiche della capolista Tirreno Sansa. Due domeniche spartiacque, con i ragazzi di Di Natale che restano aggrappati all'ipotesi rimonta (sono a -10 dalla vetta, ma anche a 90' dalla finale di Coppa, la cui conquista equivale al primato in campionato); quelli di Montella che dovranno fare due su due per rovesciare l'esito del torneo.

Edoardo Teruzzi - Capitano Polisportiva Ostiense: "Mi aspetto una partita complicata. Entrambe ci stiamo giocando qualcosa d'importante. Con l'unico problema che una nostra sconfitta metterebbe in pericolo il terzo posto. La classifica è corta, e dopo il Testaccio avremo altre partite difficili. Dunque sarà importante non solo per avvicinarci a loro, ma anche per allontanare le altre. In modo da vivere le ultime partite con maggiore serenità. Ci siamo già incontrati due volte tra campionato e Coppa. È una squadra molto forte dietro e vanta giocatori di spessore. Si chiude molto bene, sarà una partita complicata. Ci conosciamo a vicenda e non sarà facile prepararla. Perché porta con sé delle emozioni e delle tensioni che rende il tutto più incerto. Faremo il nostro gioco, gli episodi potranno fare la differenza. I precedenti ci danno ragione, ma loro verranno per fare risultato. La partita è aperta a qualsiasi scenario, secondo me noi avremo di più da perdere. Coppa Lazio? È un percorso entusiasmante. Siamo riusciti ad esprimere appieno le nostre capacità, cosa che ci è mancata in campionato, in cui siamo stati incostanti. Non abbiamo ancora fatto nulla, anche perché nel suo girone l'Arcadia ha appena vinto lo scontro diretto per il primo posto. Siamo stati bravi a fare risultato in trasferta, ma il fattore campo incide poco. Lì abbiamo dimostrato di essere una grande squadra. Lotteremo per raggiungere il traguardo prefissato all'inizio della stagione, dato che la Coppa è una valida alternativa per riuscirci".


Alessandro Vita – Portiere Real Testaccio: “Dall’inizio del campionato, il Tirreno Sansa si è dimostrato una corazzata, vincendo tutte le partite. Ha avuto qualche passaggio a vuoto di recente, e siamo riusciti a riaccendere le speranze di vincere il campionato. Domenica, come ho già detto al mister da giorni, è una partita che vale sei punti. Perché ci consentirebbe di andare a +9 sulla Polisportiva Ostiense, che è un’ottima squadra e lo sta dimostrando anche in Coppa, ed in più arriveremmo allo scontro decisivo con il Tirreno Sansa a -4, sempre che riesca a vincere la sua partita. Questo momento del campionato è un crocevia. Nei prossimi 180’ si deciderà la stagione. Un'annata peraltro molto lunga, per via delle sospensioni. Sarà una partita tosta anche a livello fisico. Si sentirà, forse, il primo vero caldo. Sarà una prova stancante. La Polisportiva Ostiense è un’ottima squadra. Segna molto, è il secondo miglior attacco. Subisce, ma è normale perché per fare gol bisogna arrivare davanti la porta avversaria. Speriamo di approcciare nel miglior modo possibile. Sarà importante per tutte e due: loro per riavvicinarsi, noi per continuare a sognare il primato”.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE