Cerca

2ª categoria

Vesta, dopo il secondo posto il futuro. Ruggeri: "Da oggi al lavoro per il 2022-23"

La formazione arancionera ha raggiunto con soddisfazione l'obiettivo minimo: club al lavoro per programmare la prossima stagione

30 Maggio 2022

Edoardo Ruggeri

Edoardo Ruggeri, dt del Vesta

Il Vesta chiude la stagione al secondo posto. Serviva un punto alla formazione di Di Napoli per completare il cammino stagionale davanti alla Caput Roma e questo è arrivato nella trasferta sul campo della Tevere Roma, match che già il ds Accivile aveva indicato come complicato nonostante la posizione di classifica dei giallorossi. In casa arancionera c'è soddisfazione per quanto raggiunto, a stretto ed a più ampio raggio, ma non ci si culla di certo sugli allori. La testimonianza arriva dalle parole del direttore tecnico Edoardo Ruggeri "Siamo contenti per l'ultimo risultato che abbiamo ottenuto sul campo, perché ha dimostrato ancora una volta come la squadra sia capace di compattarsi nonostante le difficoltà e di raggiungere gli obiettivi prefissati. Abbiamo giocato un bel match trovando il pareggio nei minuti finali. Un punto che ci permette di chiudere al secondo posto in quella che è stata, di fatto, la prima stagione per noi. Siamo quindi soddisfatti di quanto raccolto, riconosciamo all'Undici le qualità di aver fatto meglio di noi, ma il valore di questa squadra e di questo progetto sono confermati da tanti dati positivi. Non abbiamo mai perso contro la capolista, e siamo gli unici ad esserci riusciti, abbiamo raccolto più punti di tutti in casa e siamo terzi per i punti conquistati fuori casa. Infine, la nostra è stata la miglior difesa del campionato. Vuol dire che abbiamo dei valori ben definiti ed è da questi che vorremo ripartire". Uno dei valori del progetto Vesta è quello di cercare di guardare sempre più avanti dell'immediato. Il campionato appena conclusosi, infatti, è già un ricordo, con la dirigenza che sta già lavorando al prossimo, magari in un'altra categoria... "L'obiettivo di arrivare al secondo posto era legato alla possibilità di poter raggiungere tramite la graduatoria ripescaggi la Prima Categoria. Cercheremo quindi sin da subito di capire cosa serve alla squadra per farci trovare pronti: il nostro obiettivo è sempre quello di fare bene e non soltanto di partecipare". 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE