Cerca

1ª categoria

Soratte, un quarto posto con vista 2023. De Cristofaro: "Orgogliosi di quanto fatto"

I biancorossi hanno chiuso ad un passo dal podio e si sono qualificati per la prossima Coppa Lazio

01 Giugno 2022

Soratte

Selfie di fine stagione per De Cristofaro ed i suoi

Un'annata storica per i colori biancorossi del Soratte. I ragazzi allenati da Emiliano De Cristofaro tagliano il traguardo al quarto posto, ad appena cinque lunghezze di ritardo dal gradino più basso del podio. Centrato l'accesso alla prossima Coppa Lazio, ma soprattutto segnato un importante step di crescita rispetto al girone d'andata, che ha consentito di consolidare il rango della società nel girone, gettando le basi per un futuro (chissà) ancora più importante. Domenica, all'Angelo Cappelli, nella vittoria per 3-0 con il Real Campagnano, l'ultimo sforzo che ha consentito al Soratte di tenersi alle spalle l'Isola Farnese La Storta. "Sono orgoglioso di aver allenato questo gruppo - ha esordito De Cristofaro -. Il voto è sicuramente alto, darei un bell'8, ma i ragazzi non devono sentirsi appagati da un quarto posto. Hanno le potenzialità e soprattutto la passione e la voglia per migliorare ancora. In estate, il direttore sportivo Piergiorgio Cenci e la società hanno fatto un gran lavoro per mettermi a disposizione un gruppo forte. Ed insieme allo staff abbiamo lavorato sodo per comporre una squadra solida e concreta. I ragazzi si sono impegnati, e nonostante mille difficoltà ci siamo sempre allenati al massimo per portare il Soratte il più in alto possibile. Nel girone di ritorno abbiamo fatto 27 punti (otto vittorie, tre pareggi e due sconfitte), ma soprattutto abbiamo sempre, su qualsiasi campo, onorato la maglia e i colori del Soratte. Ora stacchiamo un po' la spina, ne abbiamo tutti bisogno. Poi con la serietà e la franchezza che abbiamo sempre avuto ci siederemo e parleremo del futuro".

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE