Cerca

2ª categoria

Il Corchiano compie 70 anni: sabato 11 giugno una grande festa

La società viterbese radunerà appassionati e personaggi del calcio laziale per l'evento celebrativo

08 Giugno 2022

Anni 50

Uno scatto del Corchiano anni 50

Dopo il rinvio causa pandemia la società biancazzurra ha programmato per sabato 11 giugno un evento per ricordare i suoi sette decenni ricchi di storia. Un pomeriggio tutto a tinte biancocelesti per ricordare uno dei club della Tuscia con maggiore tradizione calcistica.

La storia

La nascita dell’Us Corchiano risale agli inizi degli anni ’50 grazie al presidente Luigi Benedetti ed ai soci fondatori Arturo Bernabei, Francesco Fiaschetti, Sirio Bernabei, Gilberto Barzellotti, Osvaldo prosperi, Roberto Nardi, Lamberto Creta e Valdo Sempliciani. Il primo successo arrivò sotto la presidenza di Aldo Profili con la promozione in Seconda Categoria nella stagione 1967-68. Nell'anno 1964 una nuova dirigenza con il Presidente Sig. Aldo Profili, portò nuove risorse soprattutto economiche, facendo si, che la Società, potesse allestire per la prima volta una squadra con giocatori provenienti da altri comuni limitrofi. Per la prima volta si centrò la vittoria del campionato con la conseguente promozione alla 2^ categoria (1967-68). Questo risultato ebbe un grosso seguito da parte della popolazione, ma purtroppo, alla successiva stagione calcistica la società non continuò l'attività, a causa del ritiro di alcuni dirigenti e delle dimissioni del Presidente, di conseguenza la squadra oltre a retrocedere in 3^ categoria si sfaldò. Nella stagione ‘70’71 arrivò il doppio successo di prima squadra e juniores sotto la presidenza di Francesco Ceccarelli. Le squadre erano allenate rispettivamente da Sig.ri Bruno Petrucci e Pietro Bigarelli. Nel quadriennio della direzione dell’imprenditore civitonico Valdo Sempliciani il Corchiano centrò per la prima volta la promozione al Campionato di Prima Categoria (1975-76). La vittoria del campionato di Prima Categoria riuscì sotto la presidenza del Sig. Eugenio Petrelli, affiancato per i tre anni della sua presidenza dal Presidente storico della Società' Luigi Benedetti. Queste due figure portarono la squadra del U.S. CORCHIANO a disputare per la prima volta il campionato di Promozione conquistando nella stagione (1981-1982) il 3° posto nella classifica finale dietro due grandi club (Tivoli e Rieti). Dopo qualche anno di difficoltà nel 1986 un gruppo di giocatori del posto si organizzò per poter allestire una squadra sotto la presidenza di Fausto Nardi. Sotto la guida di mister Carlo Peciaroli il Corchiano vinse da imbattuto il campionato di Terza Categoria. Ancora qualche anno di interruzione ma un gruppo di ex giocatori di Corchiano (Bernardini Luigi, Ridolfi Carlo, Pieri Piero, Bernabei Sergio, Santini Serafino, Nardi Roberto, Santini Giuseppe) ricostituì la Società e con una lungimirante programmazione sotto la presidenza di Giuseppe Fiaschetti prima e Giovanni Berto poi, portò la squadra dell'Us Corchiano dalla Terza Categoria alla vittoria del campionato di 2^ categoria e nella stagione sportiva (2004-2005) la squadra, allenata dal Mister Vincenzo Gasperini, conquistò la Coppa Lazio di 1^ Categoria con conseguente ammissione al campionato di Promozione. Categoria in cui la squadra conseguì ottimi piazzamenti in classifica per i successivi quattro anni. La squadra militò in Promozione fino al 2011 prima di trasformarsi in Polisportiva Falisca con la fusione col Gallese. Si arriva all’ultimo decennio quando ritorno l’Us Corchiano sotto la presidente di Angelo Piergentili prima e Settimio Benedetti poi. In questi anni la squadra disputerà campionati di Terza e Seconda Categoria centrando nella stagione 2018-2019 la vittoria della Coppa Di Provincia squadra guidata dal compianto mister Mozzicarelli Maurizio.

Il programma

In questo mese il presidente Settimio Benedetti ed i suoi collaboratori hanno lavorato alacremente per raccogliere in un solo pomeriggio tutta la storia dell’Us Corchiano. La Federazione attraverso il presidente Melchiorre Zarelli ha già annunciato la futura consegna di una benemerenza all’attuale presidente. Sabato dalle 17.30 si comincerà con l’intervento delle varie istituzioni calcistiche presenti: dal Delegato FIGC Angelo Moracci a quello dell’Aia Gasbarri, dell’Aiac Settimi, il vice presidente del Perugia Mauro Lucarini, il Delegato del settore giovanile scolastico Figc Viterbo Vito Di Benedetto e il responsabile Elvio Cecchini i quali daranno il proprio saluto prima di una piccola amichevole tra le vecchie glorie dell’Us Corchiano. Alla presenza del parroco di Corchiano Don Hilario, il comandante della stazione dei Carabinieri Roberto Procaccioli, del sindaco Gianfranco Piergentili e di tutte le associazioni locali invitate ci sarà il ricordo di tutti i personaggi tra dirigenti ed allenatori che non ci sono più ma che hanno lasciato un segno indelebile su questa casacca.

Tanti ospiti

Oltre alle istituzioni del calcio saranno presenti al S.Maria di Corchiano anche tanti allenatori ed ex giocatori che hanno fatto la storia dei club biancazzurro: da Carlo Peciaroli a Vincenzo Gasperini, passando per Bruno Deligia, Alessandro Cacchiarelli, Antonio Pupi, Pino Porcelli, Luca Vaccarelli, Mauro Valentini, Fabio Peciaroli, Moreno e Cristian Porta e tanti altri ancora.


Il presidente Settimio Benedetti: “Il Corchiano merita un ricordo speciale”

L’attuale numero uno del club entusiasta: “L’ho vissuta fin da bambino prima con mio padre che è stato uno dei fondatori, poi da giocatore ed ora da presidente. L’ho voluta fortemente e ringrazio tutti i dirigenti e le persone che mi hanno appoggiato. Felice di organizzarla anche per dare il giusto merito a tutte quelle persone che, anche per poco, ne hanno fatto parte. E’ e sarà una grande emozione perché il calcio è di Corchiano e lo è sempre stato. Spero di non essermi dimenticato di nessuno, chiedo scusa in anticipo, spero che sia una grande giornata ed un bel ricordo in onore di questa storica società”.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE