Cerca

1ª categoria

Formello, salvezza centrata nel derby. Costantini elogia il gruppo

I gialloverdi con un poker a Campagnano hanno ottenuto la permanenza in Prima Categoria

10 Giugno 2022

Formello

Formello, festa salvezza a fine gara

Un poker a domicilio ed una salvezza sulla quale avrebbe scommesso soltanto il tecnico Stefano Costantini. Il Formello sbanca Campagnano, vincendo 4-0 il play out con il Cesano. E’ festa dei gialloverdi, che l’anno prossimo – contro le previsioni dei più – giocheranno ancora in Prima Categoria. Campionato, a questo punto, conquistato sul campo. Dopo il ripescaggio per la stagione 2021/22, infatti, è arrivato un risultato – quasi miracoloso – che lascia nella città il titolo della terza divisione regionale. Al termine della partita, l’allenatore si è lasciato andare ad un lungo racconto. “Il nostro percorso è iniziato il primo settembre – ha esordito -. Abbiamo incominciato la stagione in venticinque, e l’abbiamo conclusa in venticinque. Anzi, a gennaio si sono aggregati due ragazzi che seppur non potendo giocare hanno fatto parte del gruppo. Addirittura eravamo in ventisette a Campagnano. La maggior parte sono ragazzi di Formello, soltanto un paio di località vicine. Sempre e comunque presenti, malgrado non percepiscano alcun tipo di rimborso. Ci siamo ritrovati in Prima Categoria tramite il ripescaggio. La società ci aveva chiesto se ce la sentissimo di provare a disputare questo campionato, malgrado i giocatori venissero da esperienze al massimo di Seconda e Terza, o dal settore giovanile Provinciale del Formello. Ci siamo guardati in faccia e ci siamo detti di provarci. Pur sapendo che sarebbe stata un’annata di sacrificio, incontrando squadre più blasonate e attrezzate. C’abbiamo creduto fino alla fine, ed è stato un miracolo, come dice il nostro direttore sportivo Giampiero Serafini. La nostra forza è stata la voglia di giocare, di stare insieme e quel fattore famigliare che si percepisce nell’ambiente”. Adesso dai gialloverdi si aspetta un processo di crescita. “Questo è un gruppo che cercheremo di confermare in blocco per il prossimo campionato. Aggiungendo degli elementi che possano rinforzare la rosa, in modo da non soffrire fino all’ultima giornata. La società meriterebbe una stagione più tranquilla. Puntiamo molto sul settore giovanile, ma mi piacerebbe che questa emotività e passione sia focalizzata maggiormente sulla prima squadra. Come successo domenica a Campagnano, è stato bello vedere tanta gente di Formello che è venuta a tifare. Ringrazio la società, nelle persone di Giampiero Serafini e Gioia Masia, che ci ha messo a disposizione tutto l’occorrente da un punto di vista organizzativo e umano”.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE