Cerca

1ª categoria

Fondi, Parisi rimane in rossoblù. "Proveremo a migliorare la crescita"

Dopo un'annata caratterizzata dai tanti giovani, il tecnico è pronto a legarsi nuovamente con il sodalizio pontino

22 Giugno 2022

Alessandro Parisi

Alessandro Parisi, tecnico del Fondi anche nel prossimo anno

La politica verde del Fondi, oltre ad aver raccolto plausi ed attestati di stima, ha garantito anche un risultato di prestigio. I rossoblù - in pratica neopromossi dato che nel 2020/21 il campionato è stato subito interrotto – non si sono limitati a raggiungere la salvezza, anzi chiudendo nella parte sinistra della classifica; ad un passo dalla qualificazione alla prossima Coppa Lazio. Dopo un girone d’andata di ambientamento alla categoria e, soprattutto, al calcio dei grandi per i tantissimi giovani schierati in campo, nel 2022 la squadra di Alessandro Parisi ha sfoderato gli artigli e risalito la china, evitando la retrocessione e superando tante altre formazioni partite con ambizioni più elevate. Ancora una volta, la programmazione del Fondi ha avuto ragione: abbinando ai risultati la crescita del singolo e del gruppo, che ha raggiunto un risultato prestigioso se rapportato all’obiettivo d’inizio stagione e la situazione di classifica a metà campionato. Il tecnico è più che soddisfatto. "Le prestazioni ci sono sempre state – ha commentato -. Nel girone d’andata i risultati sono venuti meno per un po’ d’inesperienza, ma dopo il giro di boa abbiamo acquisito la consapevolezza nei propri mezzi. I ragazzi, provenendo dalla categoria Under 17 Regionali, avevano bisogno di un periodo di rodaggio, per capire gli schemi tattici e ambientarsi alla categoria. Il campionato è stato difficile, si giocava anche senza i giovani di lega. Siamo capitati in un girone complicato, con tre ciociare e formazioni sud-pontine costruite per vincere il campionato. I ragazzi sono stati bravissimi, in poco tempo hanno capito la categoria, mi hanno saputo seguire e non hanno mollato nei momenti di difficoltà che ci sono stati, soprattutto nel girone d’andata”. Il futuro è dei giovani, ed i rossoblù proveranno a conquistarselo. "Rimarrò a Fondi. Mi devo incontrare con la società per capire i programmi futuri. Sicuramente rimarremo sulla stessa lunghezza d’onda, con tanti ragazzi e qualche senior per provare ad accelerare il processo di crescita di questa squadra. Faremo un campionato in cui vorremo stupire, senza porci dei limiti".

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE