Cerca

Mercato

Real Montefortino, tra conferme e novità in vista della Prima Categoria

Ecco le mosse della società neopromossa, sia in dirigenza che in squadra, per continuare ad essere protagonisti

19 Luglio 2022

Real Montefortino

La festa promozione è ancora intatta nei cuori e nei ricordi del Real Montefortino, ma smaltita la sbornia post-trionfo è finalmente giunta l'ora di iniziare a programmare la stagione che verrà: quella dell'approdo nel campionato di Prima Categoria. Anno nuovo, sfida nuova per i rossoneroverdi. Dopo il primato nella scorsa stagione, è tempo di misurarsi in una divisione superiore e con avversari di maggior calibro; ma con la volontà di continuare a far bene. Arrivando alle novità che accompagnano alla nuova annata sportiva, si parte dai molteplici cambiamenti – nel segno dell'espansione e della crescita – che hanno caratterizzato l'organigramma societario. Alla presidenza Nando Graziosi, suo vice Antonio Coculo; il club si doterà anche di un direttore sportivo individuato nella figura di Antonino Marcotulli, lo scorso anno allenatore. Mentre il nuovo tecnico sarà Sandro Donnini, coadiuvato dall'assistente Antonello Zerboni, persona di campo che darà una mano dal punto di vista umano, tecnico, tattico e atletico. L'espansione dei quadri dirigenziali e dello staff è già di per sé segno di una volontà di crescere e strutturarsi, adeguandosi alla nuova divisione. Il Real Montefortino si è infatti strutturato anche a livello di rosa: quella che ha partecipato al campionato di Seconda Categoria – vincendolo -, è stata confermata in blocco. Al gruppo sono stati integrati Mario Botticelli, Benedetto Pomponi – entrambi in uscita dall'Atletico Lariano, fresco vincitore del campionato di Prima Categoria – e Danilo Angelucci, attaccante ex Atletico Monteporzio. Insomma, i rossoneroverdi si stanno attrezzando nel migliore dei modi, consapevoli dell'elevato coefficiente di difficoltà dovuto alla presenza di molteplici corazzate in quello che potrebbe essere l'ipotetico girone F, se fosse rispettato quello dello scorso anno. La volontà è quella di far bene, e dai primi movimenti di mercato si può percepire molto bene questa ambizione…

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE