Cerca

pallavolo femm

B1 - Terracina da sballo! Schiantata la capolista Marsala

Le ragazze di mister Pesce regolano senza appello se siciliane capoclassifica con un netto 3-0

08 Marzo 2016

L'esultanza del Terracina

L'esultanza del Terracina

DE GREGORIO VOLLEY TERRACINA – SIGEL PALLAVOLO MARSALA 3-0


TERRACINA De Bellis 1, Giglio 16, Orsi 7, Alfieri 3, Rossi 16, Ginanneschi 12, Afeltra 7, Lorenzini (L). n.e. Sciscione, Tigli ALLENATORE Pesce

MARSALA Panucci 10, Salzano, Agola 8, Macedo 5, Mordecchi 1, Patti 2, Biccheri 13, Pinzone Vecchio 12, Marinelli (L). n.e. Marina ALLENATORE  Campisi


Lo avevamo detto alla vigilia che questa sarebbe stata una bella partita e che la De Gregorio Volley Terracina poteva infastidire e non poco la capolista, Sigel Marsala: così è stato infatti, le ragazze terracinesi hanno sfoderato una prestazione maiuscola, corale, ben messe in campo dal proprio allenatore che ha lavorato alla perfezione in settimana e durante il match, sui punti deboli della squadra siciliana a tal punto da neutralizzare ogni reazione da parte di questa. Difficile fare un nome su tutte perché veramente tutto il gruppo, compreso chi ha dato il proprio apporto dalla panchina, ha espresso il meglio di se in campo, da una ricezione e una difesa sempre attente, al muro composto e invadente per finire agli attacchi vincenti e precisi come non mai. Il presidente Iannarilli in settimana aveva formulato un invito a tutti i candidati alla poltrona di sindaco della città ad assistere alla partita, per toccare con mano i disagi logistici in cui versa la società ed è stato accolto solamente dal sig. Alessandro Di Tommaso, che ha gradevolmente assistito alla partita accanto allo stesso numero uno del sodalizio terracinese, il quale ha ringraziato per la disponibilità e il suo interesse a voler risolvere il problema. Buona partenza da entrambe le formazioni fino ad un break operato dal Marsala che con Pinzone Vecchio fa tre punti consecutivi e va a girare prima sull’8-4, ma al rientro Terracina reagisce subito accorciando prima e poi andando a pareggiare lo score sull’11 pari grazie ad un attacco out della Panucci, cosa che costringe coach Campisi a chiamare time out.

L'esultanza del Terracina

Subito dopo la De Gregorio insiste nella sua opera, mettendo in crisi la ricezione ospite con la Afeltra al servizio, ma è la Giglio che poco dopo regala alla sua squadra il vantaggio nella seconda sosta, 16-15. Le ragazze di coach Pesce sembrano essere in buona giornata tenendo testa alla capolista, ma soprattutto ciò avviene con determinazione e grinta in campo, tentando l’allungo e giocando su un momentaneo smarrimento del Marsala, 18-15, ma ciò dura poco, in quanto le siciliane riordinano le idee e piazzano un parziale di 6 a 1 scavalcando la squadra di casa, 21-19. Nuove emozioni portano poi le squadre prima sulla parità, ma poi conGinanneschi e Rossi accelera Terracina e va a chiudere a proprio favore il set sul 25-22 con un muro della Afeltra su Pinzone Vecchio. Nel set successivo Terracina parte forte, subito 6-1 a suo favore e dopo una piccola reazione del Marsala, riprende la corsa girando sull’8-3 per poi attendere il ritorno delle avversarie. Cosa che avviene poco dopo, messo a punto qualche cosa, le siciliane iniziano a fare punti e rosicchiare terreno fino al sorpasso che arriva sul 12-11. Marsala ora è più ordinata in campo e cerca di prendere meglio le misure alle tigrotte terracinesi provando ad accelerare, 16-14 prima e 18-16 poi, consente loro di prendere fiducia. La partita ora è fatta di scambi interessanti ed emozioni a ripetizione, si va verso la fine del set e nessuna delle due molla, si procede punto a punto ma è un errore della Ginanneschi al servizio a regalare la palla del 24-22alle avversarie, ma un attacco della Rossi ed un ace della nuova entrata De Bellis, riportano la parità, portando le squadre ai vantaggi dove è un attacco a rete della Biccheri a consegnare anche il secondo set alla De Gregorio, 27-25. Terzo set con Marsala che deve assolutamente cambiare marcia se vuole raddrizzare un match che la vede soccombere per il momento, ma anche la partenza in questo set non è tra le migliori, con Terracina che va subito sul 4-1 ma Marsala recupera subito pareggiando momentaneamente fino ad un nuovo break terracinese che gira avanti 8-6. La De Gregorio in campo quest’oggi può davvero aspirare a posizioni di vertice, ordinata in campo, tanto efficace in attacco quanto composta a muro, Marsala sembra disorientata e le ragazze di Mr Pesce allungano con un break importante che le porta sul 16-10, le siciliane provano a reagire, Terracina tira un po’ il fiato, 18-17 ma poi riaccelera nuovamente portandosi sul 20-18. La De Gregorio prova a sferrare il colpo del ko, si ricompatta e si porta sul 24-20 con una Rossi in giornata di grazia, ma è un attacco strepitoso dellaGiglio a regalare una vittoria tanto bella quanto strameritata chiusa sul 25-20.

Bella, gagliarda, determinata e grintosa la prestazione offerta oggi dalla De Gregorio, Marsala non ha potuto nulla, messa sotto pressione da subito in ricezione dalle avversarie, non ha trovato, se non in qualche occasione, il suo miglior gioco che le consente di capeggiare fino ad ora la classifica. Il cammino del Terracina invece prosegue a gonfie vele, terza vittoria consecutiva e soprattutto contornata da un gioco armonioso quanto produttivo, il che fa ben sperare per le prossime uscite.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE