Cerca

scherma

Club Scherma Roma, grandi soddisfazioni dagli Italiani

Il sodalizio capitolino in evidenza: diversi i titoli conquistati, ben 4 nel Paralmpico, con Marco Cima e Loredana Triglia. Quest'ultima parteciperà a Rio 2016

15 Giugno 2016

Massima soddisfazione del Club Scherma Roma per i  risultati conseguiti dai tanti atleti schierati per l’occasione che, con grande agonismo e spirito di sacrificio, hanno conquistato titoli italiani e medaglie di rilievo. Primi tra tutti i due atleti paralimpici che da soli portano al Club Scherma Roma ben 4 medaglie importantissime, preparandosi quindi al meglio per la loro seconda esperienza olimpica.

Marco Cima conquista infatti due titoli italiani, uno nel fioretto ed uno nella spada, e Loredana Trigilia conquista il titolo italiano nella sciabola e l’argento nel fioretto. Premesse queste, che fanno ben sperare per i prossimi giochi olimpici di Rio 2016. Anche negli assoluti non sono mancate le sorprese e le medaglie. Cominciamo il lungo elenco dal titolo italiano nella spada femminile vinto da Mara Navarria che conquista anche l’argento a squadre. L’indomito Paolo Pizzo si accontenta (si fa per dire), invece, del titolo di campione italiano 2016 a squadre.

Nella sciabola, nutrita la rappresentanza di atleti del Club. Subito due bronzi egregiamente conquistati da Leonardo Affede e Alberto Pellegrini ma ottimi anche gli altri  piazzamenti: 5° Enrico Berrè, 10° Gabriele Foschini e 11° Gigi Miracco. Nella sciabola maschile a squadre (massima serie A1) i nostri atleti, presenti un po’ in tutti i gruppi sportivi militari, si mettono in evidenza: Leonardo Affede e Riccardo Nuccio conquistano il titolo italiano, Enrico Berrè e Alberto Pellegrini conquistano l’argento. Col bronzo troviamo, invece, Luigi Miracco e Stefano Sbragia; 4° a squadre Gabriele Foschini.  Una menzione particolare va poi ai nostri giovani sciabolatori Fabrizio Affede, Alberto Arpino, Alessandro Moca e Nicola De Meo che con il 6° posto sono la prima squadra non militare di sciabola maschile tra le squadre italiane, un grande risultato che conferma la tradizione di eccellenza della sciabola del Club. Nella sciabola femminile Chiara Mormile conquista l’argento e dimostra tutta la maturità raggiunta dopo un’ottima annata a tutti i livelli. Sempre nella stessa arma , buoni sono  il 16° posto di Martina Petraglia e gli altri piazzamenti di Giulia Arpino, Claudia Di Martino e Arianna Sakellariou che si piazzano rispettivamente al 22°, 23° e 24° posto. Nella gara a squadre la solita bravissima Chiara Mormile conquista il Bronzo mentre Martina Petraglia  si ferma, con la propria squadra militare, al 4° posto.  In evidenza anche l’ottimo risultato conseguito dalla giovane squadra di sciabola femminile non militare del Club che, con le sciabolatrici  Giulia Arpino, Claudia Di Martino, Arianna Sakellariou e Bianca Pivanti, si classificano al 5° posto  e mantengono la massima serie per la prossima stagione agonistica.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE