Cerca

pallamano

Cus Gaeta 4° in Italia nel campionato italiano di beach

Finale ad un passo, i gaetani escono in semifinale soltanto dopo la lotteria dei rigori

26 Luglio 2016

Lorenzo Utaro al tiro

Lorenzo Utaro al tiro

I ragazzi di coach Antonio Viola sfiorano davvero l'impresa e dopo essere accessi alla semifinale contro i campioni in carica del Grosseto "A",devono arrendersi ma soltanto dopo la lotteria dei rigori che ha premiato i padroni di casa,i quali hanno dovuto,però, sudare le fatidiche sette camicie contro i cussini di patron Carmine Calce. Partono benissimo i gaetani, la difesa è solida,il gioco di squadra è ottimale e la crescita delle nuove leve aumenta di partita in partita e dopo una lenta ma efficace rimonta,i laziali riescono a riprendere le redini del gioco e portarsi a casa il primo set.

Lorenzo Utaro al tiro


Nella seconda frazione,purtroppo, stanchi e troppo nervosi,i gaetani non riescono a ripetersi ed allora i toscani hanno vita facile pareggiando il conteggio dei set e portandosi dunque sull'1-1 con la gara che verrà decisa agli shoot outs,la classica lotteria dei rigori con i giocatori in movimento. Shoot outs che premiano,purtroppo,i padroni di casa di coach Vincenzo Malatino ed impresa sfiorata per un soffio per il BHC Cus Cassino Gaeta, squadra che negli anni sta iniziando a giocare sempre più a memoria e gruppo che sta venendo sempre più fuori e consapevole ora di potersela giocare davvero con tutti in campi nazionale. Nel match valido per il 3^-4^ posto, con l'obiettivo finale ormai sfumato, i gaetani potrebbero aver perso lucidità ma così non è, anzi i ragazzi di coach Antonio Viola sfioggiano la prestazione di squadra più bella del torneo,si vede un gran gruppo e spirito di squadra ed il match contro i veneti della Pallamano Musile è intenso ed equilibrato. Ma ad avere la meglio al termine dei 20 minuti di gioco regolamentari sono proprio i ragazzi della Pallamano Musile, i quali si aggiudicano il bronzo alle finali del campionato italiano 2016 in quel di Marina di Grosseto.


Dichiara il mister gaetano a fine partita: "Dispiace per come è andata perché si poteva fare di più ma questo torneo ha confermato che siamo una squadra in crescita piena di giovani promettenti ed il progetto "linea verde" continua a dare i suoi frutti anche se c'è ancora qualcosa da smussare nella mentalità dello stare in campo e abbiamo notato ciò dall'atteggiamento degli avversari che non ci considerano più la cenerentola di ogni torneo ma iniziano a temerci".

Subito dopo la partita arrivano anche i complimenti del Presidente Carmine Calce:"Mi congratulo con il mister e i ragazzi per le belle partite giocate che ha potuto seguire direttamente da Cassino con l'impeccabile servizio di streaming del torneo. Vedo che i più giovani stanno crescendo a dismisura e ciò è merito in primis del lavoro di mister Viola e di tutti i tornei ai quali partecipiamo. Avanti così che ci toglieremo belle soddisfazioni. Bravi ragazzi e forza Cus Cassino".


Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE