Cerca

calcio femm

Serie A - Res Roma in rimonta: a Chieti ci pensa Nagni

Le giallorosse vanno sotto nel finale di primo tempo. Nella ripresa il capitano risolve il match con una doppietta

11 Marzo 2017

Vanessa Nagni (a sinistra) ©Facebook

Vanessa Nagni (a sinistra) ©Facebook

CHIETI - RES ROMA 1-2 

MARCATRICI 45' Innerhuber  (C) 54' e 85' Nagni (R)
CHIETI Vicenzi, Gia. Di Camillo, Di Bari, Tona,  Vicchiariello,  Marinelli, Giu. Di Camillo, Stivaletta (69' Di Marco),  Mariani (46' Carrozzi), Riboldi, Innerhuber PANCHINA Falcocchia, Colasante, Benedetti,  Nozzi,  Copia ALLENATORE Di Camillo

RES ROMA Pipitone, Colini, Picchi, Mosca (71' Giuliano), Fracassi, Caruso, Greggi, Spagnoli, Martinovic, Nagni, Simonetti (89' Simeone) PANCHINA Parnoffi, Romanzi, Labate, Di Giammarino, Ciccotti ALLENATORE Melillo 

ARBITRO Singh di Macerata

NOTE Espulse Colasante e Scioli (C) Allontanato Melillo (R) per proteste Ammoniti Riboldi, Stivaletta, Martinovic 

Vanessa Nagni (a sinistra) ©Facebook

Nona vittoria in campionato, sesta in trasferta, per la Res Roma che batte 2 a 1 il Chieti e vola al terzo posto in classifica raggiungendo il Verona a quota 30 punti; trascinate da capitan Nagni, autrice di una doppietta,  le giallorosse riscattano nella ripresa un primo tempo opaco e ribaltano il gol subito da Innerhuber al quarantacinquesimo.  Mister Melillo deve rinunciare alle infortunate Savini, Ciccotti e Palombi e alla squalificata Coluccini, e manda in campo dal primo minuto Pipitone tra i pali, Spagnoli, Mosca, Colini e Fracassi in difesa, Picchi e Caruso in mediana, con capitan Nagni, Greggi e Simonetti alle spalle di Martinovic.  L'avvio di gara é equilibrato con le due squadre che si fronteggiano a centrocampo creando pochi pericoli alle opposte difese. La prima conclusione a rete arriva al decimo con un tiro dalla distanza di Vicchiariello che termina abbondantemente alta; la Res risponde con un paio di giocate corali che mettono due volte Martinovic di fronte a Vicenzi: nella prima l'estremo difensore chietino para in uscita, nella seconda il tiro della giallorossa termina di poco a lato. Alla mezz'ora é Giulia Di Camillo a provarci da fuori area senza però centrare lo specchio della porta. L'equilibrio del match si spezza allo scadere: ad un minuto dalla fine bel tiro ravvicinato di Marinelli su cui di supera Pipitone; sugli sviluppi del corner mischia in area giallorossa con probabile carica ai danni del portiere romano e tocco vincente di Innerhuber che firma l'uno a zero con cui si va negli spogliatoi. Nella ripresa entra in campo l'altra Res Roma, quella che si è guadagnata in questi mesi il titolo di rivelazione dell'anno e il match diventa a senso unico: pronti via e Res vicina al vantaggio con Caruso che raccoglie un cross di Nagni e manda di poco fuori; al quarto minuto Simonetti lancia Martinovic che stoppa, entra in area ma manda a lato. Al settimo l'arbitro assegna un penalty per un netto fallo su Martinovic ma torna sui suoi passi su segnalazione del guardalinee, che ha alzato la bandierina per un sospetto fuorigioco della stessa attaccante romana. Al nono minuto il gol del meritato pareggio: corner a rientrare di Simonetti, Vicenzi non ci arriva, Giada Di Camillo salva sulla linea ma sulla ribattuta Nagni di testa manda la palla in rete. Sulle ali dell'entusiasmo le giallorosse sfiorano ancora il gol con Nagni e Simonetti mentre il Chieti prova a rendersi pericoloso con Marinelli.

Al venticinquesimo Nagni si incunea in area e serve Martinovic che da pochi passi manda fuori. Al minuto trentaquattro Martinovic va in gol su assist di Caruso, ma è ancora il guardalinee a rendersi protagonista alzando la solita bandierina. A cinque minuti dalla fine il forcing giallorosso coglie i meritati frutti: Vicenzi atterra Martinovic, l'arbitro assegna il penalty e dal dischetto capitan Nagni mostra la solita freddezza, spiazza il portiere chietino, firma il 2 a 1 e porta la Res Roma al terzo in classifica. 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE