Cerca

calcio femm

Gran finale di stagione per la Roma XIV: stesa la Neapolis

Prestazione superba per le ragazze di Gagliardi che nell'ultima sfida davanti al pubblico amico superano la compagine partenopea con un largo 5-2

08 Maggio 2017

Roma XIV ©Janina Keith-Kirk

Roma XIV ©Janina Keith-Kirk

ROMA XIV Riso, Boldrini S., Pellegrini, Vecciarelli, Grassi, Carrarini, Romanelli, Panichi, Nicosia Vinci, Boldrini G., Fortunati PANCHINA Quartullo, Vazzana, Jusufi, Bottinelli, Ragnoli, Pezzino, Loddo ALLENATORE Gagliardi


DOMINA NEAPOLIS Fierro, Apicella, Sorriso, Landolfo, D'Errico, D'Alterio, Gandy, Galluccio, Panico, Righetti, Polverino PANCHINA Balbi, Minopoli, Sabato, Di Somma, Ruotolo ALLENATORE Genovese 


MARCATRICI Fortunati 12'pt e 20'pt (R), Boldrini G. 16'pt (R), Galluccio 2'st e 35'st (D), Nicosia Vinci 40'st (R)

ARBITRO Travascio ASSISTENTI Grambone-Serra


Roma XIV ©Janina Keith-Kirk

Chi si aspettava una scialba gara di fine stagione senza troppe emozioni, di certo si sarà ricreduto se ha avuto la fortuna di vedere questa partita. Oltre a 7 gol, la gara è risultata divertente, con le ragazze di mister Gagliardi e di mister Genovese che non si sono davvero risparmiate, dove però la supremazia delle romane alla lunga è venuta fuori e la vittoria alla fine è apparsa a tutti il risultato più giusto. Ma veniamo alla cronaca. Partono meglio le partenopee e per i primi 10 ' comandano il gioco con buone geometrie e sovrapposizioni laterali, soprattutto grazie alla sgusciante Gandy. Al 10' pericolosa punizione calciata da D'Errico, con Riso bravissima a deviare in angolo. Questo episodio sveglia le ragazze della Roma XIV, che dopo nemmeno 2' dal pericolo scampato, vanno in vantaggio grazie al gol di Fortunati. Al 25' gran passaggio filtrante di Panichi per Fortunati che però tira di poco fuori, ma la squadra di casa non smette di premere sull'accelleratore e dopo nemmeno un minuto arriva il raddoppio grazie questa volta alla centrocampista Boldrini G. La squadra di casa non smette di premere sull'accelleratore ed al 20' arriva anche la doppietta di Fortunati. Al 21' la bomber di casa potrebbe anche fare la tripletta ma Fierro para. Le napoletane non ci stanno e provano a reagire con Gandy che al 23' entra in area ma il suo tiro finisce fuori. Al 24' risponde Nicosia Vinci pericolosa in area, con il suo tiro cros che viene deviato in angolo. Al 30' ancora Gandy si fa pericolosa con una delle sue incursioni, ma il suo tiro finisce sull'esterno della rete. La Roma XIV prova a controllare la partita, senza però rinunciare a pericolose ripartenze. Dall'altra parte il Domina Neapolis vuol vendere cara la pelle e prima della fine del primo tempo si rende due volte pericolosa, prima con Galluccio che tira alto e poi con la Polverino che vede il suo tiro parato dalla Riso.Come nella prima frazione di gioco, anche nella ripresa è la Domina Neapolis a partire con più convinzione. Ma a differenza del primo tempo, questa volta le ragazze di mister Genovese riescono a segnare. E' capitan Galluccio, al 2', a trafiggere l'incolpevole Riso e ad accorciare il risultato parziale sul 3-1. Al 6' la Roma XIV si riporta avanti di tre reti, con uno splendido pallonetto della Panichi. Un minuto dopo, Nicosia Vinci, vero peperino li davanti, scarta un paio d'avversaria, ma ancora la Balbi si supera con una parata incredibile che strappa applausi anche ai tifosi avversari. Al 9' punizione di Fortunati di poco alta sopra la traversa. Il gran caldo comincia a farsi sentire ma le giocatrici provano comunque a giocarsela come meglio possono. Al 19' ennesima sgroppata tra le avversarie di Nicosia Vinci, ma in uscita disperata è ancora il portierone partenopeo a negarle il gol. Tre minuti dopo è la volta di D'Errico a farsi pericolosa ma la numero uno di casa para con sicurezza. A 10' dalla fine, la Domina Neapolis riesce a segnare la seconda rete, sempre con Galluccio, che sfrutta un errore di capitan Boldrini S., si appropria del pallone e lo deposita in rete. Al 37' l'attaccante romana viene lanciata splendidamente da Bottinelli, ma sfortunatamente il suo tiro finisce alto di poco. Nicosia Vinci non ci sta e finalmente al 40' riesce a superare il portiere ospite.Ormai la partita volge al termine, ma si segnalano ancora due super parate della Balbi, prima sulla Fortunati e poi sulla Pezzino. La partita finisce qui, con il risultato di 5-2. Segnaliamo un ultima nota positiva, questa volta sugli spalti dove tifosi romani e napoletani si sono divertiti assieme, con sfogliatelle offerte ed inviti a cena a base di carbonare e amatriciane... Al di la del risultato finale, magari si vivessero sempre belle giornate di sport così! 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE

Dalle altre sezioni

Dalle altre sezioni