Cerca

Basket

Nell'infrasettimanale, il Palestrina ospita il Cassino

Domani sera al Palaiaia il team prenestino sfida la Virtus cercando di bissare il successo dell'andata

28 Gennaio 2020

Palestrina domani in campo (©Eleonora Tomassi)

Palestrina domani in campo (©Eleonora Tomassi)

Palestrina domani in campo (©Eleonora Tomassi)

Anche la quarta giornata di ritorno, come all’andata, sarà svolta in infrasettimanale e pertanto mercoledì il PalaIaia aprirà le porte alla Virtus Cassino. Sarà tutta un’altra storia rispetto al 72-77 con cui Palestrina espugnò il campo ciociaro, e non tragga in inganno l’ultimo posto della squadra della città martire. Quattro punti, collezionati totalmente contro i Lions Bisceglie, con il recente exploit in Puglia che ha restituito un team rinnovato e rinforzato. Trasformato dopo i saluti a Rovere e Liburdi, mediante gli ingaggi pesanti degli espertissimi cecchini Svoboda e Grilli (da Corato), gli under Zhgenti, guardia ex Venafro, e Gaetano, prospetto calabrese uscito da Crema. Sempre nei ranghi l’ex di giornata Callara, il lungo Cecchetti, l’ala Fioravanti in grande spolvero nelle ultime uscite e la coppia di lungodegenti Magini e Lasagni, la cui assenza ha condizionato la prima parte di torneo. E dulcis in fundo la stella dei campionati maggiori Sylvere Bryan, atletico centro protagonista suo malgrado dell’episodio che ha causato il rinvio di Cassino-Salerno. La schiacciata ha prodotto una rottura nella struttura del canestro causandone il crollo che per pochi centimetri non ha causato danni gravi allo sfortunato atleta, rimasto colpito ad una spalla. In panchina avvicendamento storico dopo l’addio a coach Vettese la cui eredità è stata raccolta da Alessandro Fantozzi, ex atleta omaggiato dal compianto Kobe Bryantcome uno dei suoi idoli d’infanzia. A tal proposito il presidente Petrucci ha disposto su tutti i campi un minuto di raccoglimento per l’intera settimana in ricordo dello sfortunato campione americano deceduto tragicamente a 41 anni domenica. Tornando ai fatti di casa Palestrina, la capolista ha temporaneamente allungato in testa grazie anche al ko di Matera a Valmontone, e dopo la sofferta vittoria di Avellino deve provare a ritrovare smalto contro un avversario ostico anche se forte del fattore campo: appuntamento al PalaIaia dunque mercoledì alle 21.00 per provare ad allungare la striscia vincente. In fase regolare sempre vittoriosa la squadra di casa nei precedenti trascorsi, mentre pesa l’unico ko maturato nei playoff in gara-1 di semifinale 2016. Designati ad arbitrare i sigg. Giacomo Fabbri di Cecina e Davide Cirinei di San Vincenzo.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE

Dalle altre sezioni

Dalle altre sezioni