Cerca

basket

B- Cassino lascia l'ultimo posto: Matera ko, è la 3ª vittoria

Grande soddisfazione in casa ciociara per il successo sulla terza forza del campionato

04 Febbraio 2020

La festa di Cassino

La festa di Cassino

La festa di Cassino

Vince la sua terza partita in regular season, la Virtus Cassino, che al termine di una gara ai limiti della perfezione soprattutto in virtù delle condizioni di organico con cui si presentava la squadra di coach Fantozzi al match, porta a casa una partita fondamentale per la lotta salvezza contro la vice-capolista Matera con il risultato di 84-81. Una vittoria che porta il sigillo dei lunghi Cecchetti e Gaetano, autori rispettivamente di 19 punti con 7 rimbalzi il primo, e di 17 punti con 9 rimbalzi il secondo, senza dimenticare la prestazione monstre in “tripla-doppia” del numero 4 virtussino Matteo Fioravanti, che scrive a referto 17 punti, 11 rimbalzi e 10 falli subiti. Una partita che Cassino guida per gran parte dei minuti di gioco, grazie alla sapiente gestione in cabina di regia del duo Grilli-Svoboda, autori in due di ben 24 punti, con 8 assist il secondo, che nonostante le non ottime performance al tiro, hanno guidato in maniera magistrale il ‘timing’ di gioco delle ‘V’ rossoblù. Sponda Matera, non bastano i punti degli ex di giornata, Panzini (14 punti) e Buono (16 punti), a far mantenere ai lucani il secondo posto in classifica, e neanche i 18 di Staffieri, di gran lunga il migliore dei suoi. La Virtus Cassino lascia definitivamente così l’ultimo posto in classifica, e con una gara da recuperare, avrà modo di preparare con più serenità e fiducia l’importante scontro salvezza della prossima settimana contro la Stella Azzurra Roma.Il commento di coach Fantozzi nel post-partita: "Sono veramente contento della prestazione di quest’oggi dei miei ragazzi. Ognuno di loro ha portato un mattoncino alla vittoria di questa sera, e sento il bisogno di ringraziarli perchè si stanno allenando duramente, e si stanno applicando in maniera egregia al lavoro settimanale. Nonostante la vittoria non fosse scontata in alcun modo, le motivazioni contro la quarta, la prima e la seconda classifica non devono essere ricercate, mentre sarà un test ancor più probante per noi, la prossima sfida salvezza contro la Stella Azzurra Roma, dove dovremo essere bravi a continuare nel solco del bel gioco e dell’attenzione che abbiamo impresso nel match di questa sera"

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE

Dalle altre sezioni