Cerca

pallamano

A- Fondi ospite di Merano: De Santis chiede una scossa

La formazione pontina dopo il ko contro Brixen proverà a centrare un risultato positivo

27 Novembre 2020

Giacinto De Santis

Il tecnico di Fondi Giacinto De Santis (Foto ©Di Perna)

Dopo la sconfitta casalinga contro il quotato Brixen, torna in campo Fondi: nel match di domani, valido per la tredicesima giornata del campionato Serie A Beretta, i rossoblù saranno ospiti dell’Alperia Merano. I Black Devils, che attualmente occupano l’ottavo posto in classifica con 9 punti ma con qualche gara da recuperare, scenderanno in campo con l’obiettivo di dar seguito alla vittoria ottenuta in settimana proprio sul difficile campo del Brixen: una vittoria netta e che ha lanciato i giovanissimi bianconeri verso la parte alta della classifica, appunto. La talentuosa formazione meranese, allenata da Jurgen Prantner, è formata da un forte gruppo di giovani promesse della pallamano italiana e alcuni giocatori esperti: Max e Leo Prantner, insieme al nazionale Martini e Petricevic, sono le star della squadra; il capitano Lukas Stricker e uno degli acquisti estivi Nocelli sono sì giocatori giovani, ma che vantano molta esperienza nel massimo campionato italiano; Alex Freund e Romei sono altri due ragazzi talentuosi nel giro delle selezioni giovanili azzurre ed, infine, Martelli e Christanell sono due portieri affidabilissimi. Una squadra completa, quella altoatesina, che fa della velocità e dell’ampiezza della rosa le sue più grandi armi. In casa Fondi, dopo essere usciti con diversi acciacchi dalla gara contro il Brixen, si è cercato di preparare al meglio la partita contro il Merano e correggere gli errori commessi nelle ultime uscite. Come nelle ultime occasioni, mister Giacinto De Santis dovrà fare i conti con l’infermeria: sono in dubbio, oltre Vulić e Zanghirati - assenti anche nel match casalingo di sabato scorso -, anche i veterani D’Ettorre e Zizzo. "Ci accingiamo a disputare una gara molto importante. Merano è un gruppo che sta studiando per diventare una grande squadra e la vittoria di qualche giorno fa contro Brixen l’ha dimostrato dove noi qualche giorno prima contro lo stesso Brixen abbiamo subito una brutta sconfitta - dichiara il tecnico fondano Giacinto De Santis - ci manca continuità che speriamo di avere da qui a fine anno e poi tirare le somme. Siamo coscienti che la strada sarà dura e piena di insidie ma ho un gruppo di ragazzi di cui vado orgoglioso per quello che fanno settimana dopo settimana e vogliamo provarci, il duro lavoro paga, forse non sabato, non nel 2020 ma sono certo che i risultati arriveranno".

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE

Dalle altre sezioni

Dalle altre sezioni

Dalle altre sezioni