Cerca

Pallamano

Pontinia riceve il Malo. Podda: "Partita fondamentale"

La squadra gialloblù in cerca di riscatto dopo la sconfitte in Sicilia

18 Dicembre 2020

Luisella Podda

Luisella Podda, Pallamano Pontinia

Torna il campionato di serie A Beretta femminile al palazzetto dello sport Marica Bianchi. L’HC Cassa Rurale Pontinia scenderà in campo domani (sabato) alle 18:00 per la sfida con le Guerriere Malo, formazione vicentina, nel match valido per la tredicesima giornata d’andata del massimo campionato nazionale di pallamano. La formazione del presidente Mauro Bianchi, nelle ultime otto partite ha ottenuto sei vittorie, un pareggio e una sconfitta, e in classifica occupa attualmente la quarta posizione con 13 punti. Il Malo insegue con 8 punti ma con una partita in meno ancora da recuperare ed è reduce dalla vittoria casalinga (30-27) con il Cassano Magnago mentre mercoledì ha perso il recupero con il Mestrino (19-26).
 
"Il nostro percorso di crescita passa per partite come questa con il Malo, sarà una sfida complicata come tutte del resto, la nostra è una squadra giovane, molto combattiva ma che deve continuare a lavorare per crescere sia tecnicamente sia psicologicamente - taglia corto il coach Giovanni Nasta - stiamo ottenendo risultati importanti e puntiamo a conquistare la qualificazione alla Coppa Italia, anche per questo sarebbe bello poter recuperare entro la fine dell’anno la partita non giocata contro l’Oderzo, questo permetterebbe di avere una classifica veritiera nel pieno rispetto di tutti".
 
L’obiettivo dell’HC Cassa Rurale Pontinia è quello di giocare l’ultimo match in calendario per il girone d’andata del campionato di serie A Beretta femminile con una prestazione importante: per Franceschini e compagne poi ci sarebbe sempre da recuperare la partita con l’Oderzo. "Abbiamo preparato bene la gara questa settimana e di certo l'obiettivo è quello di portare a casa i due punti dopo lo stop di Erice, c'è la voglia di riscattarsi da parte di tutta la squadra - assicura Luisella Podda - Con il Malo è una partita fondamentale per noi e non è assolutamente da sottovalutare: sfidiamo un'ottima squadra e dovremo stare attente sopratutto al loro punto di forza, il terzino Mrkikj che potrebbe fare la differenza in una partita come questa. Per quanto riguarda noi l'ultima partita non ci ha visto brillare sotto più punti di vista ma penso e spero che questo ci dia una motivazione in più per tornare subito a vincere. Lavoriamo sempre con grande intensità e concentrazione e sono sicura che se affronteremo la gara con un approccio diverso da quello che abbiamo avuto ad Erice, il risultato sarà dalla nostra parte, anche perché cerchiamo di rimanere attaccate il più possibile ai primi posti in classifica".

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE

Dalle altre sezioni